Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Tonel affonda il Maribor

NK Maribor - GNK Dinamo Zagreb 0-1 (and. 1-2)
Il gol del difensore portoghese certifica la qualificazione della Dinamo Zagabria, per il secondo anno consecutivo alla fase a gironi della Champions League.

La Dinamo Zagabria festeggia il gol vittoria di Tonel al Maribor
La Dinamo Zagabria festeggia il gol vittoria di Tonel al Maribor ©Getty Images

Il GNK Dinamo Zagreb si qualifica per la fase a gironi della UEFA Champions League per il secondo anno consecutivo grazie a un gol di Tonel che certifica il successo ai danni dell'NK Maribor.

Già vittoriosa all'andata, la squadra di Ante Čačić mette subito al sicuro la qualificazione con il difensore portoghese Tonel: deviazione vincente al 12'. Sammir manca un'ottima occasione per raddoppiare nella ripresa, mentre nel finale i padroni di casa restano in dieci per l'espulsione di Arghus. Alla formazione slovena resta la consolazione di un posto in UEFA Europa League.

Il 2-1 dell'andata dovrebbe spingere i padroni di casa a fare la partita, e invece il ritmo basso finisce con il favorire gli ospiti. Jasmin Handanovič respinge una conclusione potente di Duje Čop, prima di salvarsi su un corner di Sammir. Ma al terzo tentativo la Dinamo passa: cross profondo del brasiliano, sponda di Čop in area e deviazione sotto misura di Tonel.

Domagoj Vida va vicino al raddoppio prima dell'intervallo con un colpo di testa alto su un altro cross a rientrare di Sammir. Gli unici due pericoli dei padroni di casa coincidono con due prese difettose del portiere della Dinamo Ivan Kelava, ma la difesa sventa.  

Il Maribor alza il ritmo nella ripresa, ma difetta di incisività per impensierire la formazione croata. Robert Berić, Dejan Mezga e Aleš Mertelj calciano debolmente da fuori, mentre Goran Cvijanovič riesce almeno a impegnare Kelava.

Sammir ha un'occasione d'oro per raddoppiare al 70'. Solo davanti al portiere, non trova di meglio che alzare un pallonetto che termina debolmente tra le braccia di Handanovič. All'85', Arghus stende Čop lanciato a rete, rendendo ancora più amara la sconfitta del Maribor.

In alto