UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Bayern-Real promette spettacolo

Heynckes si aspetta una "sfida spettacolare" alla Fußball Arena München e non considera favorito il Real Madrid. Mourinho è d'accordo: "Tanti esperti vedono favorito il Bayern".

Bayern-Real promette spettacolo
Bayern-Real promette spettacolo ©UEFA.com

Il tecnico dell'FC Bayern München Jupp Heynckes è convinto che la semifinale contro il Real Madrid CF sarà una sfida ad alto tasso di spettacolarità e ha ribadito di non considerare le Merengues come favorite per il passaggio del turno. José Mourinho, da parte sua, si aspetta emozioni forti con la squadra tedesca che si gioca la possibilità di disputare la finale in casa.

Bayern
Jupp Heynckes
Credo che vedremo in campo due squadre in ottima forma e credo che non ci sia una chiara favorita. Conosco il Real abbastanza bene, sono cresciuti molto in questa stagione - sono impressionanti in attacco. Mi aspetto una squadra molto offensiva, soprattutto a Madrid.

Cristiano Ronaldo partirà a sinistra, ma è un giocatore che spazia per tutto il campo, perciò non sarà compito solo di [Philipp] Lahm controllarlo, ma di tutta la squadra. Tutto dipenderà da come interpreteremo la partita; naturalmente abbiamo una strategia, ma sarà il rendimento dei giocatori in campo a determinare il risultato.

Il fatto che la finale si disputi a Monaco è una motivazione in più per noi. La squadra è fiduciosa e motivata. Siamo tutti molto concentrati e vogliamo provare a realizzare il sogno di giocare la finale a casa nostra. E' un'opportunità che capita una sola volta nella vita.

La pressione su di noi resta altissima. La Bundesliga ormai è persa, ma siamo ancora in lizza su due fronti. I giocatori vogliono vincere ed è questo che li mette sotto pressione.

C'è molta attesa per la partita di domani e credo che assisteremo a una sfida spettacolare, non solo in attacco, anche in difesa. La squadra dimostrerà quanto vale e io non vedo l'ora di scendere in campo. Sarà una gara piena di spunti e il nostro obiettivo è la finale.

Risultati del finesettimana
Sabato: Bayern - 1. FSV Mainz 05 0-0
Neuer; Rafinha, Boateng, Badstuber, Contento; Tymoshchuk, Schweinsteiger; Robben, T Müller (Kroos 79'), Alaba (Ribéry 46'); Olić (Gomez 61')

• Il secondo pareggio consecutivo a reti bianche del Bayern ha messo fine alla striscia bavarese di 11 vittorie interne consecutive fra tutte le competizioni. Quando mancano tre gare alla fine della Bundesliga, il Bayern è staccato di otto lunghezze dal Borussia Dortmund capolista.

Spogliatoi
Daniel Van Buyten è indisponibile dal 20 gennaio per una frattura al metatarso, mentre Breno non è ancora sceso in campo in questa stagione a causa di un problema al ginocchio.

Real Madrid
José Mourinho
Non abbiamo nulla da perdere in Champions League. La sola cosa che abbiamo perso in questa stagione è la Coppa di Spagna che era nostra. Ora siamo concentrati sull'Europa e sul campionato, ma sono tornei che non abbiamo vinto la scorsa stagione e che quindi non possiamo perdere.

Non ho nessun dubbio sulla formazione. So chi scenderà in campo, chi siederà in panchina e chi starà fuori. In gare di questa importanza so chi giocherà con qualche giorno di anticipo. Non vi rivelerò nulla della squadra di domani ma so, per esempio, quanto sia importante un giocatore come Kakà in una sfida del genere.

Il Bayern è un'istituzione. Ha tutte le carte in regola per essere considerato un grande club e per approdare in finale. Possiamo scrivere la storia e fare un ulteriore passo avanti. Il Bayern ha ottime qualità individuali, ma è forte anche da un punto di vista collettivo. E hanno un grande allenatore, Jupp Heynckes. La loro squadra sta giocando un grande calcio.

Non penso che siamo i favoriti. Alcune opinioni più importanti della mia appartengono ad altre persone, ad esperti come [Franz] Beckenbauer e [Ottmar] Hitzfeld, che pensano che il Bayern sia favorito dopo le nostre recenti esperienze contro i tedeschi. Il Bayern giocherà carico di emozioni. Sono una buona squadra con grandi individualità e un allenatore intelligente. Dovrebbe essere una sfida molto interessante.

Risultati del finesettimana
Sabato: Real Madrid - Real Sporting de Gijón 3-1
(Higuaín 37', Ronaldo 74', Benzema 82'; De las Cuevas 30'rig)
Casillas; Arbeloa, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Khedira, Şahin; (Benzema 46'), Callejón (Di María 46'), Özil, Ronaldo; Higuaín (Granero 76')

• Privo dello squalificato Xabi Alonso, il Real Madrid ha portato a 107 i gol stagionali segnati nella Liga, eguagliando il record stabilito nel 1989/90. Cristiano Ronaldo ha superato quota 40 marcature stagionali in campionato, per un totale di 59 gol in 55 partite disputate fra club e nazionale.

Spogliatoi
Ricardo Carvalho (coscia, indisponibile dal 20 marzo) e Lassana Diarra (adduttori, 21 marzo) sono tornati ad allenarsi, ma non sono stati aggregati alla squadra per la trasferta di Monaco. Marcelo e Ángel Di María sono nuovamente disponibili dopo aver smaltito gli infortuni a schiena e coscia.

Statistiche
Le due formazioni si sono affrontate quattro volte in semifinale di Coppa dei Campioni: il Bayern si è imposto in tre occasioni (1976, 1987e 2001), il Real Madrid in una (2000). Iker Casillas è l'unico giocatore tra quelli in forza ai due club ad aver preso parte alla più recente tra le semifinali, quella del 2001.

Contenuti attinenti