UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Di Matteo si gode un Chelsea che non molla

Roberto Di Matteo ammette che ogni discorso tattico è saltato quando il Chelsea è rimasto in dieci: a fermare il Barcellona ci hanno pensato "passione, orgoglio e voglia". Guardiola: "Abbiamo fallito".

Frank Lampard festeggia il successo del Chelsea
Frank Lampard festeggia il successo del Chelsea ©Getty Images

Josep Guardiola, allenatore Barcellona
I giocatori sono ovviamente molto tristi. Il momento chiave è stato quando Ramires ha segnato poco prima dell'intervallo, è stato un duro colpo dal punto di vista psicologico. Abbiamo fatto di tutto per vincere, non solo oggi ma anche all'andata. Abbiamo avuto molte chance e anche un rigore, ma non è bastato.

Era difficile scardinarli. Erano quasi tutti in difesa e quindi abbiamo provato a sfruttare le fasce. Non è facile, ma dovremo studiare come scardinare squadre che si difendono così. Mi ricorda la semifinale contro l'Inter di due anni fa, ma questa volta è ancora più frustrante perchè abbiamo creato ancora di più. Nei prossimi giorni vedremo cosa abbiamo sbagliato.

Dobbiamo solo ringraziare Lionel Messi per cosa ha dato a questo club. La mia ammirazione per lui non ha limiti. E' l'esempio per chiunque voglia migliorarsi. Conoscendolo non ho dubbi sul fatto che sia molto rattristato adesso dopo aver sbagliato il rigore. Ma questo è anche il bello di questo sport.

Alla fine abbiamo fallito. Ovviamente ci sono cose che avrei voluto correggere, ma non siamo in finale e questo è ciò che conta adesso. Congratulazioni al Chelsea che invece è in finale. Abbiamo sbagliato tante palle gol fondamentali anche a Stamford Bridge. Cosa posso dire ai ragazzi dopo tutte le occasioni che hanno creato in 180 minuti? Non è il nostro anno.

L'anno prossimo il Barcellona sarà ancora lì a competere per la UEFA Champions League. Abbiamo fatto davvero bene nella competizione negli ultimi quattro anni, ma a volte si vince e altre si perde; questo è il bello dello sport..

Roberto Di Matteo, allenatore Chelsea
Per questo gruppo di giocatori è un risultato incredibile. In molti ci davano per spacciati, ma questi giocatori hanno mostrato tutto il loro carattere. Non ci aspettavamo di giocare in dieci quindi è stato ancora più difficile del previsto. Il Barcellona è una grande squadra - - la migliore al mondo - con tanti campioni, ma noi abbiamo dimostrato di che pasta siamo fatti. Abbiamo avuto una stagione difficile ma sembriamo tirare fuori qualcosa di speciale quando serve. Credo che questa cosa faccia parte del DNA di questi giocatori.

Il gol di Ramires è stato fondamentale. Avevamo detto prima della partita che avevamo bisogno di segnare qui e ci siamo riusciti. Quel gol ci ha ridato il vantaggio e ha riportato fiducia.

La ripresa non è stata una questione di tattica, ma di passione, orgoglio e voglia di andare in finale. Sapevamo di essere a soli 45 minuti da Monaco e così siamo arrivati fino alla fine. Sono davvero felice che questo gruppo di giocatori abbia raggiunto la finale. Adesso pensiamo solo a goderci questo momento, abbiamo fatto qualcosa di davvero incredibile. Quando arriverà il momento penseremo alla finale.