Wenger colpito dall'ottimo Marsiglia

Dopo lo 0-0 di Londra, il tecnico dell'Arsenal ammette di aver sofferto la prestanza fisica della squadra di Didier Deschamps.

Aaron Ramsey
Aaron Ramsey ©Getty Images

Arsène Wenger, tecnico dell'Arsenal
Abbiamo difeso molto bene, provando anche a vincere, ma ci è mancata la qualità per concretizzare le occasioni. Aaron Ramsey ne ha avute un paio, così come Robin van Persie nel secondo tempo. Nel complesso è stata una partita molto difficile. Il Marsiglia è stato imponente dal punto di vista fisico e ci ha sbarrato sempre la strada. Eravamo un po' fuori condizione dopo la vittoria di sabato contro il Chelsea.

Lasciare Robin in panchina è stata una scommessa che non ha pagato, ma lui era molto stanco. Ho deciso di lasciarlo a riposo, anche se lui ha avuto la possibilità di segnare dopo il suo ingresso. Ora vogliamo vincere in casa contro il Borussia, ma in generale siamo in buona posizione. Inoltre, è stato importante non subire gol.

Didier Deschamps, tecnico del Marsiglia
Poteva andare meglio, ma la qualità della partita è stata ottima e i ragazzi hanno giocato bene. È vero che abbiamo sprecato alcune occasioni che potevano farci vincere la gara, ma affrontavamo una squadra molto forte. Il pareggio ci sta bene. Ora, la partita decisiva sarà quella in casa contro l'Olympiacos. Stasera abbiamo fatto girare bene il pallone anche se il modulo era diverso.

C'era tanta determinazione, anche con giocatori diversi rispetto alla volta scorsa. Il coraggio non ci è mancato, ma forse potevamo essere più concreti. A un livello del genere, le partite vengono decise da piccoli dettagli. In generale non mi lamento, anche se nel primo tempo abbiamo perso la palla troppo facilmente.

In alto