Solo un pari per il Chelsea

KRC Genk - Chelsea FC 1-1
I londinesi restano in testa al Gruppo E nonostante l'1-1 fuori casa contro il Genk, complice l'errore dal dischetto di David Luiz.

László Köteles festeggia dopo l'1-1 con il Chelsea
László Köteles festeggia dopo l'1-1 con il Chelsea ©Getty Images

Il Chelsea FC non va oltre il pareggio sul campo di un KRC Genk decisamente superiore rispetto a quello sconfitto 5-0 a Stamford Bridge due settimane fa, ma resta comunque in testa al Gruppo E.

Trafitta a metà frazione dal gol di Ramires, la squadra belga rischia di affondare al 39' quando un fallo di mano di Thomas Buffel è punito con il calcio di rigore. Ma László Köteles si supera sul tentativo di trasformazione di David Luiz e, dopo il pareggio di Jelle Vossen, sono i padroni di casa a cercare la vittoria nell'ultima mezz'ora.

Malgrado i 17 gol segnati nelle partite che hanno visto impegnate entrambe le squadre nel fine settimana, le occasioni da rete stentano ad arrivare nelle battute iniziali. Kevin De Bruyne è reduce dalla tripletta nel 5-4 del Genk sul campo del Club Brugge KV, ma è Thomas Buffel a destra a creare i pericoli maggiori al Chelsea.

Gli ospiti non spingono sull'acceleratore e aspettano il momento giusto, che arriva puntuale al 26', per piazzare la zampata. Ramires avvia l'azione servendo Torres, si inserisce sul passaggio morbido dell'attaccante oltre la retroguardia del Genk e infila Köteles in uscita.

Florent Malouda spreca quindi uno splendido passaggio di ritorno di Raul Meireles, prima che il nazionale portoghese colpisca la parte interna della traversa con un bolide. Il secondo gol sembra maturo e Luiz avrebbe l'occasione giusta su calcio di rigore, concesso per un fallo di mano di Buffel su cross di  Malouda. Köteles indovina la direzione del tiro di Luiz e tiene a galla il Genk.

La squadra di Mario Been appare rivitalizzata nella ripresa. De Bruyne impegna Petr Čech al 50' e Kennedy Nwanganga va vicino al gol, prima del pareggio di Vossen che manda in visibilio il pubblico di casa. Il numero 9 anticipa Ashley Cole sul cross di De Bruyne e insacca da distanza ravvicinata.

Frank Lampard e Daniel Sturridge subentrano nelle file degli ospiti e per poco non confezionano il nuovo vantaggio ospite, ma Lampard non arriva di un soffio sul cross dell'attaccante che attraversa l'intero specchio della porta.

Dall'altra parte, De Bruyne e il neo entrato Elyaniv Barda fanno del loro meglio, ma alla fine il risultato non cambia e le due squadre si dividono meritatamente la posta. 
I Blues restano in testa al girone con due punti di vantaggio sul Bayer 04 Leverkusen, prossimo avversario, sconfitto 3-1 dal Valencia CF. Con due punti, il Genk non è ancora fuori dai giochi, ma lo sarà in caso di mancata vittoria in Spagna nel prossimo impegno.