Il Chelsea spegne la luce al Genk

Chelsea FC - KRC Genk 5-0
Una doppietta di Fernando Torres propizia il successo casalingo più ampio in UEFA Champions League per i Blues.

Il Chelsea spegne la luce al Genk
Il Chelsea spegne la luce al Genk ©Getty Images

Fernando Torres risorge con due gol di pregevole fattura e permette al Chelsea FC di conquistare la vittoria casalinga più ampia in UEFA Champions League, oltre che di consolidare il primo posto nel Gruppo E. È una serata difficile per il KRC Genk, ancora a quota zero gol ed estremamente fragile in difesa.

Le prime due reti arrivano in soli 11 minuti grazie a Raul Meireles e Torres. Quindi, lo spagnolo firma il 3-0 con uno splendido colpo di testa, mentre il poker giunge prima dell'intervallo con un'incornata di Branislav Ivanović su calcio di punizione di Florent Malouda. Il subentrato Salomon Kalou sigla il quinto nei minuti finali.

Torres manda subito segnali di guerra alla difesa avversaria controllando un suggerimento di Meireles e facendo partire una conclusione, ma la palla scheggia il palo destro e termina sul fondo.

L'episodio viene dimenticato un minuto dopo, quando Meireles conquista il pallone nella metà campo del Genk e fa partire un tiro dalla distanza che sorprende László Köteles e si infila in rete.

Mentre in difesa faticano palesemente, gli ospiti appaiono più brillanti in attacco. Kevin De Bruyne si dimostra pieno di idee e buone intenzioni sulla fascia sinistra, ma i varchi lasciati dalla difesa belga restano troppo invitanti. All'11', i difensori vengono ipnotizzati da Frank Lampard, che serve Torres e gli permette di raddoppiare in tutta facilità.

Malouda prova a chiudere la partita in anticipo ma manca il bersaglio, mentre poco dopo Torres si dimostra più preciso trovando la rete con un sontuoso colpo di testa su un preciso traversone di Meireles. Quindi, l'attaccante prova a diventare ispiratore e crossa per Lampard, che però sbaglia la mira.

Ivanović complica ulteriormente la vita agli ospiti prima dell'intervallo con un colpo di testa che vale il 4-0. La formazione belga, se non altro, migliora le statistiche nella ripresa, pur senza impensierire Petr Čech. Malouda ha l'opportunità di diventare l'uomo dei record ma declina l'invito e conclude direttamente su Köteles. L'onore spetta al subentrato Salomon Kalou, che firma il quinto gol del Chelsea dopo un salvataggio del portiere su Torres.

In alto