Sir Alex mette l'OM nel mirino

Il tecnico dello United non è apparso affatto sorpreso dall'abbinamento con l'Olympique Marsiglia negli ottavi di finale e ha spiegato: "Nella simulazione di sorteggio, avevamo pescato proprio i francesi".

Sir Alex mette l'OM nel mirino
Sir Alex mette l'OM nel mirino ©Getty Images

Sir Alex Ferguson si aspetta un'"atmosfera fantastica" e un "tifo incredibile" nella sfida che vedrà il Manchester United impegnato contro l'Olympique de Marseille allo Stade Vélodrome negli ottavi di finale di UEFA Champions League.

Sir Alex aveva affrontato l'OM nella prima fase a gironi di UEFA Champions League nel 1999/00, vincendo 2-1 in casa e perdendo 1-0 in Francia. Il tecnico 68enne non ha dimenticato quel doppio confronto e ha dichiarato: "Affrontare il Marsiglia sul suo campo è difficile perché l'atmosfera e straordinaria e il tifo incredibile. Negli ultimi due o tre anni la squadra è tornata a vincere dopo un periodo difficile e mi aspetto una sfida molto difficile. Didier Deschamps è un grande allenatore, in più avremo l'occasione di ritrovare un nostro ex giocatore, Gabriel Heinze: sarà bello rivederlo".

Tra le possibili avversarie dei Red Devils figuravano anche FC Internazionale Milano e AC Milan, ma Sir Alex si è detto soddisfatto di aver pescato il Marsiglia. Non una sola volta in realtà, ma addirittura due. "Tutti pensavano che avremmo giocato contro una squadra di Milano, perché nel recente passato è accaduto spesso - ha spiegato lo scozzese -. Io invece sapevo che ci sarebbe toccato il Marsiglia, perché lo avevamo pescato già nella simulazione del sorteggio".

Anche il presidente dell'OM Jean-Claude Dassier è soddisfatto di sfidare i Red Devils. "Insieme al Real [Madrid CF], lo United è la più grande squadra d'Europa in termini di storia, ma credo che il calcio inglese si adatti meglio all'OM rispetto a quello giocato, ad esempio, dal Barcellona, perciò non mi lamento del sorteggio - ha spiegato -. Certo, per noi non sarà facile, ma fare pronostici due mesi prima non ha senso. Ci aspetta una partita fantastica al Vélodrome e ci faremo trovare pronti".

William Gallas – ora in forza al Tottenham Hotspur FC – segnò il gol-partita per l'OM in occasione dell'ultima sfida tra le due squadre, il 19 ottobre 1999, (per i Red Devils erano in campo Paul Scholes e Ryan Giggs) from his current side), ma lo United da allora è risultato imbattibile per le squadre francesi, collezionando nove vittorie e cinque pareggi su 14 partite dal 2000 in avanti.

Deschamps, invece, ha affrontato i Red Devils cinque volte da giocatore, tutte con la Juventus, imponendosi nei primi due casi (UEFA Champions League 1996/97). Successivamente la fortuna ha voltato le spalle al francese, espulso nella sconfitta 3-2 patita l'anno successivo all'Old Trafford, che dopo quella sfida non ha più avuto la meglio sullo United perdendo anche una semifinale nel 1998/99. Però Deschamps ricorda anche una famosa vittoria per 5-0 contro lo United quando ha giocato in Premier League con la maglia del Chelsea FC nel 1999/2000. Complessivamente, Deschamps ha collezionato tre vittorie, due pareggi e una sconfitta contro i Red Devils (una vittoria, due pareggi e una sconfitta all'Old Trafford).  

In alto