Muntari inizia il conto alla rovescia

Nonostante l'Inter non vinca da otto partite in UEFA Champions League, il centrocampista crede che le cose cambieranno presto: "Disputeremo una bella gara e vinceremo", ha detto il 25enne in barba alla scaramanzia.

Muntari inizia il conto alla rovescia
Muntari inizia il conto alla rovescia ©Getty Images

Nonostante l'FC Internazionale Milano non vinca da ben otto gare in UEFA Champions League, il centrocampista Sulley Muntary è sicuro che le cose stiano per cambiare e lo faranno presto a San Siro: "Siamo in una buona condizione, disputeremo sicuramente una bella gara e vinceremo", ha detto in barba alla scaramanzia il 25enne alla vigilia della gara contro l'FC Dynamo Kyiv.

Difficoltà europee
L'Inter si è aggiudicata gli ultimi quattro Scudetti e al momento guida la classifica con 19 punti in solitaria dopo otto giornate, ma nelle ultime tre stagioni ha dovuto dire addio ai sogni di gloria in Europa agli ottavi di finale ottenendo risultati deludenti in Champions League. "E' vero, nella gare europee l'Inter ha qualche difficoltà in più rispetto al campionato, ma le squadre che partecipano a questa competizione sono tutte di altissimo livello", ha spiegato l'ex giocatore del Portsmouth FC. "Si tratta di campioni, ma domani vogliamo vincere a tutti i costi".

Acqua passata
Il nazionale ghanese è stato fischiato dai propri tifosi il mese scorso ma l'allenatore José Mourinho ha confermato di avere fiducia in lui e ora Muntari vuole lasciarsi tutto alle spalle dato che l'appuntamento di domani è troppo importante per preoccuparsi di problemi passati: "Nessuno mi ha criticato, è successo quello che è successo, ma ora fa tutto parte del passato", ha sottolineato. "Non ci penso più, quello cui invece penso è la gara di domani. Non so se giocherò, ma se sarò in campo dal primo minuto darò il massimo come ho sempre fatto".

Dubbio Eto'o
Per la prima volta in questa stagione Mourinho ha schierato un solo attaccante nell'undici iniziale contro il Genoa CFC sabato, e il cambiamento ha premiato i Nerazzurri, che hanno vinto per 5-0 e ottenuto i complimenti di una critica spesso ingenerosa. Data l'assenza per squalifica di Mario Balotelli, l'ex tecnico del Porto FC potrebbe riproporre lo stesso schema 'ad albero di Natale', possibilmente con Samuel Eto'o in avanti anche se l'attaccante è ancora in dubbio per un infortunio al piede rimediato in nazionale. "Non so se utilizzeremno lo stesso modulo con il quale abbiamo sconfitto il Genova, ogni partita è diversa dall'altra", ha concluso Muntari. "Sono tre punti importanti per noi, e abbiamo tutto il potenziale per far bene"

Contenuti attinenti

In alto