Van Nistelrooy non si fida della Lazio

Il centravanti del Real mette le mani avanti: "Lazio forte in difesa e pericolosa in attacco. Abbiamo grandi possibilità ma sarà difficile batterla".

Van Nistelrooy in conferenza stampa
Van Nistelrooy in conferenza stampa ©Getty Images

Con entrambe le squadre ancora in corsa per la qualificazione, Ruud van Nistelrooy si aspetta una sfida tra Real Madrid CF e S.S. Lazio con il sapore di una finale.

Grande opportunità
Van Nistelrooy ha segnato due volte quando le squadre hanno pareggiato 2-2 a Roma il 3 ottobre. "Sarà una partita speciale, molto simile a una finale - ha detto il 31enne olandese -. Sarà una di quelle partite dove tutto può succedere. Dovremo giocare come facciamo sempre, con fiducia nei nostri mezzi e soprattutto entusiasmo. Abbiamo grandi possibilità di qualificarci".

Pronto
L'ex attaccante del Manchester United FC ha segnato il gol della vittoria in casa dell'Athletic Club Bilbao sabato prima di uscire a causa di un problema al polpaccio. "Mi allenerò regolarmente e sarò pronto", ha però detto tranquillizzando i tifosi del Real Madrid.

Pericolo Lazio
Con 53 gol in 66 partite di UEFA Champions League, Van Nistelrooy sarà sicuramente un osservato speciale da parte della difesa ospite. "La Lazio è molto forte fisicamente in difesa e in attacco ha la qualità di Goran Pandev e Tommaso Rocchi. Si aiutano molto l'un l'altro e nella prima sfida a Roma hanno avuto diverse occasioni per vincere. Senza dubbio dovremo giocare bene per batterli martedì".

Ballotta esempio
L'olandese ha risposto anche a una domanda sul 43enne portiere della Lazio Marco Ballotta: "Ho molto rispetto per lui. Sono certo che non sarò sullo stesso livello quando avrò 43 anni. E' un esempio per tutti".