Piccoli passi verso Mosca

Il cammino verso la finale della UEFA Champions League inizia martedì, con 28 squadre impegnate nel primo turno preliminare, in campo il Murata.

A meno di due mesi dal trionfo dell'AC Milan, incoronato campione d'Europa con il 2-1 sul Liverpool FC, martedì inizierà il cammino verso la finale del 2008 della UEFA Champions League.

Prova difficile per lo Zeta 
In tutto sono le 28 squadre coinvolte nel primo turno di qualificazione, il primo passo verso la finale di Mosca del 21 maggio, inclusi per la prima volta i campioni di Andorra, San Marino e Montenegro. I montenegrini dell'FK Zeta affronteranno l'FBK Kaunas, ormai esperto di questa fase del torneo essendo alla sua settima partecipazione al primo turno di qualificazione nelle ultime otto stagioni. I lituani non hanno passato il primo turno in sole due occasioni, sebbene non siano poi mai riusciti ad andare oltre nella competizione, e la squadra di Angel Cervenkov scenderà in campo con il morale alto dopo la prima vittoria nella Supercoppa lituana lo scorso mese.

Nuovi obiettivi per lo Sheriff
L'S.S. Murata di San Marino affronterà i finlandesi del Tampere United, mentre i campioni d'Andorra dell'FC Rànger faranno visita all'FC Sheriff per poter poi affrontare il Beşiktaş JK nel prossimo turno. Lo Sheriff 12 mesi fa è stato eliminato dalla UEFA Champions League dall'FC Spartak Moskva, ma non si è arreso facilmente, pagando alla fine la differenza reti, e ha inoltre rafforzato l'organico alla vigilia di questa stagione. Sono giunti al Tiraspol l'attaccante Saša Kajkut e il centrocampista George Daniel Negrut, rafforzando così le speranze dei campioni moldavi di fare meglio in questa edizione.

Le grandi aspettano
Per farlo, i moldavi dovranno sconfiggere il Beşiktaş nel prossimo turno, mentre 14 squadre già aspettano al secondo turno di qualificazione le vincenti del primo turno il 24/25 luglio. I campioni d'Europa del 1991, l'FK Crvena Zvezda (Stella Rossa Belgrado), affronteranno la vincente tra FK Pobeda e FC Levadia Tallinn, mentre i Rangers FC se la vedranno con lo Zeta o il Kaunas. Se il Murata battesse il Tampere, i sanmarinesi affronteranno il PFC Levski Sofia, approdato alla fase a gironi la scorsa edizione.