La vittoria del carattere

José Mourinho crede che il Chelsea abbia meritato la vittoria sul Valencia dopo aver "resistito, resistito e resistito".

Il manager del Chelsea FC, José Mourinho, crede che la sua squadra abbia meritato la vittoria per 2-1 contro il Valencia CF, arrivata grazie al gol al 90' di Michael Essien. Il centrocampista ghanese è andato a segno dopo che Andriy Shevchenko aveva cancellato il vantaggio spagnolo siglato da Fernando Morientes. Mourinho elogia il carattere della squadra che ha "resistito, resistito e resistito" prima di segnare il gol della vittoria e approdare alla semifinale di UEFA Champions League.

José Mourinho, allenatore del Chelsea
All'intervallo eravamo fuori dalla competizione, ma nella ripresa abbiamo dominato e siamo riusciti a battere una grande squadra nel suo stadio. Eravamo pronti per i supplementari e avevo già studiato i cambia effettuare. Questa stagione abbiamo avuto problemi con metà dei nostri giocatori e oggi abbiamo resistito, resistito e resistito. Credo che i tifosi del Chelsea debbano essere orgogliosi e così i tifosi inglesi in generale perché hanno tre squadre in semifinale. Vendetta è una parola che per me non esiste nella vita e tanto meno nel calcio. Abbiamo uno svantaggio rispetto al Liverpool [FC] perché noi siamo ancora in corsa su tre fronti.

Quique Sánchez Flores, allenatore del Valencia
Prima della gara il mio campito era quello di far credere che eravamo noi la squadra più forte in modo da mascherare i problemi che avevamo. La realtà è che avevamo appena 14 giocatori a disposizione a causa di molti infortuni. E' dura uscire così, ma noi non siamo tra le più grandi squadre d'Europa. Questa sconfitta non intacca il nostro prestigio europeo e fa capire a tutti che siamo tornati su ottimi livelli. Adesso dobbiamo pensare al campionato perché è l'unica cosa che ci è rimasta.