Reazioni opposte a Brema

Capello non digerisce i gol subiti nel finale, per Schaaf una "notte speciale".

Il tecnico della Juventus Fabio Capello non digerisce i due gol subiti nel finale che hanno regalato al Werder Bremen un successo per 3-2 nell'andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League. Raggiante invece il tecnico del Werder Thomas Schaaf per una vittoria che a pochi minuti dal termine sembrava impossibile.

Fabio Capello
Abbiamo subito due gol evitabili nel finale, ma purtroppo questo è il calcio. Sapevamo che il Werder era forte sul gioco aereo e che era uno dei loro punti di forza, però c'è ancora il ritorno. Il Werder da il meglio in casa, ma questi due gol ci lasciano una grande amarezza. Loro sono una squadra che concede molto agli avversari, ma è molto pericolosa quando spinge in attacco. Il lo primo gol è stato un rimpallo, ma Buffon ha fatto anche due belle parate. Resto convinto che la nostra è una buona difesa. Due gol in trasferta lasciano ben sperare per il ritorno anche se abbiamo sprecato troppe occasioni. In vista del ritorno cambia poco perchè avremmo dovuto comunque fare la partita anche sul 2-2.

Thomas Schaaf
E' stata una serata fantastica. La Juventus ha grandi qualità e la nostra partita, specialmente nel primo tempo, è stata davvero speciale. Quella di questa sera è sicuramente una delle nostre migliori prestazioni in (UEFA) Champions League. Nessuno ci può portare via cosa abbiamo fatto stasera, ma adesso dobbiamo prepararci al meglio per il ritorno a Torino. Dovremo difenderci contro la Juventus e se riusciremo a farlo bene possiamo qualificarci. Servirà un'altra grande partita.

Fabio Cannavaro
Non credo che siamo mai andati in difficoltà contro i loro attaccanti. Hanno solo sfruttato i loro centimentri sui calci piazzati. Nel primo gol sono stati fortunati. Una serata storta. Sappiamo che sarà dura ma anche stasera abbiamo dimostrato di poter vincere. Nella gara di ritorno dovremo stare più attenti sui calci piazzati, un pizzico più di attenzione rispetto a stasera.