UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Hajduk all'ultimo respiro

La squadra di Spalato, il Rosenborg e la Dinamo Bucurest hanno un vantaggio risicato in vista del ritorno di mercoledì.

HNK Hajduk Split, Rosenborg BK e FC Dinamo Bucuresti hanno tutte concluso l’andata del secondo turno preliminare di UEFA Champions League vincendo con un gol di scarto, mentre l’FBK Kaunus ha costretto il Djurgårdens IF al pareggio.

Partita combattuta
L’Hajduk ha riportato un successo interno per 3-2 contro i campioni d’Irlanda dello Shelbourne FC, ma non ha avuto vita facile per tutto il corso della gara. Al 4’ lo Shelbourne sorprende i croati con Glen Fitzpatrick, il quale si infila in area e realizza la prima rete. Il gol scuote la squadra di casa che, dopo soli 14 minuti, perviene al pareggio grazie a Dragan Blatnjak, imbeccato in area da Nenad Pralija.

L’Hajduk passa in vantaggio
Almir Turkovic si vede parare un colpo di testa proprio prima dell’intervallo e dopo meno di due minuti della ripresa Petar Šuto porta in vantaggio l’Hajduk arrivando prima di tutti su un pallone respinto dopo un tiro di Turkovic. Al 67’ gli ospiti colpiscono un palo con Jason Byrne, ma, nelle fasi finali, subiscono il terzo gol quando Blatnjak indirizza di testa in rete su cross di Šuto. Lo Shelbourne, tuttavia, trova ancora la forza di reagire e grazie al gol di Alan Moore realizzato all’ultimo minuto può nutrire ancora speranze in vista del ritorno in programma, come tutte le altre partite, mercoledì prossimo.

George firma la vittoria del Rosenborg
Il Rosenborg, che l’anno scorso non ha partecipato, per la prima volta dopo molto tempo, alla fase a gironi, ha vinto per 2-1 in casa contro i moldavi dell’FC Sheriff. Frode Johnsen realizza per i norvegesi a metà del primo tempo, ma dopo dieci minuti giunge il pareggio ad opera di Rezvan Kochish. Solo a cinque minuti dal termine Christer George riporta in vantaggio i campioni di Norvegia con un tiro da posizione angolata. Il Rosenborg, comunque, è atteso da un compito difficile nel ritorno di Tiraspol.

Successo Dinamo
I campioni rumeni della Dinamo hanno riportato l’unica vittoria esterna nelle partite di Champions League di ieri sera, grazie ad un’emozionante vittoria per 1-0 contro l’MŠK Žilina, vincitrice del campionato slovacco. Ionel Daniel Danciulescu segna proprio allo scadere, regalando alla Dinamo una vittoria preziosa quando la gara sembrava ormai destinata a finire sullo 0-0.

Buone speranze per il Kaunas
La formazione lituana del Kaunas si trova forse nella situazione migliore tra le dieci squadre qualificatesi dopo il primo turno preliminare, con il pareggio ottenuto contro i campioni di Svezia del Djurgården. Il Kaunas, che in precedenza aveva eliminato lo Sliema Wanderers FC, cercherà la settimana prossima di sfruttare al meglio il fattore campo e di giungere al terzo turno, emulando l’impresa compiuta lo scorso anno dall’FK Vardar.

Vittoria Bruges
Nelle altre partite, l’FK Crvena Zvezda e l’AC Sparta Praha hanno entrambe segnato in chiusura di partita i gol che le hanno permesso di pareggiare per 2-2 contro, rispettivamente, BSC Young Boys e APOEL FC. Il Club Brugge KV, da parte sua, ha battuto in casa per 2-0 l’FK Lokomotiv Plovdiv e il Trabzonspor ha trovato negli ultimi minuti il gol per portarsi sull’1-1 contro lo Skonto FC. I resoconti di queste quattro partite sono disponibili sui link a destra.