Inter - Real Madrid: storia della partita

L'Inter rischia di essere tagliata fuori dai giochi nel Gruppo B e affronta nuovamente il Real Madrid, che ha riacceso le speranze di qualificazione vincendo in casa contro i nerazzurri alla terza giornata.

Alessandro Bastoni e Sergio Ramos a Madrid
Alessandro Bastoni e Sergio Ramos a Madrid Getty Images

L'Inter rischia essere tagliata fuori dai giochi nel Gruppo B e affronta nuovamente il Real Madrid, che ha riacceso le speranze di qualificazione vincendo in casa contro i nerazzurri alla terza giornata.

• Con un gol di Rodrygo all'80', il Madrid ha vinto 3-2 in Spagna e ha vanificato le reti di Lautaro Martínez (35') e Ivan Perišić (68') dopo quelle di Karim Benzema e Sergio Ramos.

• Le merengues sono dunque salite a quattro punti, a una lunghezza dal Borussia Mönchengladbach e a pari merito con lo Shakhtar Donetsk. L'Inter, invece, è rimasta a due punti e cerca ancora la prima vittoria in UEFA Champions League.

Precedenti

Highlights: Real Madrid - Inter 3-2
Highlights: Real Madrid - Inter 3-2

• Prima della terza giornata, le squadre si erano affrontate 15 volte, l'ultima delle quali nell'autunno del 1998 (prima sfida assoluta in UEFA Champions League). Il Madrid ha vinto 2-0 in Spagna con i gol di Fernando Hierro (rig.) e Clarence Seedorf negli ultimi 10 minuti, mentre i nerazzurri si sono imposti 3-1 a Milano con doppietta nel finale di Roberto Baggio (86', 90'). Entrambe le formazioni sono poi uscite ai quarti.

• Quattro precedenti risalivano alle semifinali e il Real Madrid aveva sempre avuto la meglio. Tra le sue vittorie c'era la memorabile rimonta nella sfida più recente in Coppa UEFA 1985/86, quando ha perso 3-1 a Milano ma ha vinto 5-1 ai supplementari in casa.

• La formazione spagnola ha avuto la meglio anche nelle due semifinali di Coppa dei Campioni precedenti e ha passato il turno cinque volte su sei contro l'Inter.

• I nerazzurri, però, non hanno mai perso in casa contro il Madrid (V5 P2) e possono vantare un successo per 3-1 nella finale di Coppa dei Campioni del 1964 a Vienna, con doppietta di Sandro Mazzola. Era la prima volta che l'Inter vinceva il trofeo.

Statistiche
Inter

Ramos parla dei 100 gol con il Real Madrid
Ramos parla dei 100 gol con il Real Madrid

• La squadra di Antonio Conte ha pareggiato le prime due partite: dopo un 2-2 casalingo contro il Mönchengladbach (doppietta di Romelu Lukaku, compreso un rigore al 90'), non è andata oltre lo 0-0 sul campo dello Shakhtar.

• Seconda in Serie A nel 2019/20 a un punto dalla Juventus, l'Inter è l'ultima italiana ad aver vinto la UEFA Champions League, nel 2010: è stata la sua terza Coppa dei Campioni, la prima dopo 45 anni. La finale del 2010, in cui i Nerazzurri hanno sconfitto 2-0 il Bayern München, si è giocata nello stadio di casa del Real Madrid, l'Estadio Santiago Bernabéu.

• Con questa, l'Inter è alla 14esima partecipazione alla fase a gironi e alla terza consecutiva dopo aver mancato la qualificazione per sei anni (dal 2011/12 al 2018/19).

• Nella scorsa stagione, la squadra di Antonio Conte è arrivata terza nel girone dietro Barcellona e Borussia Dortmund dopo aver perso 2-1 in casa contro gli spagnoli alla sesta giornata. Nelle sei partite del girone ha totalizzato sette punti.

• In UEFA Europa League, i nerazzurri hanno battuto tra andata e ritorno il Ludogorets per 4-1 ai sedicesimi. Dagli ottavi in poi il torneo è proseguito in gara unica in Germania, dove l'Inter ha battuto Getafe (2-0), Bayer Leverkusen (2-1) e Shakhtar Donetsk. In finale a Colonia, però, ha perso 3-2 contro il Siviglia.

• L'Inter ha vinto appena due delle ultime 13 partite di UEFA Champions League (P5 S6).

• Lukaku aveva segnato in nove gare europee consecutive prima di rimanere a secco alla seconda giornata.

• Le ultime due partecipazioni dell'Inter in UEFA Champions League si sono concluse alla fase a gironi. I nerazzurri sono arrivati terzi sia nel 2019/20 che nel 2018/19: in quest'ultima occasione hanno fallito la qualificazione per la prima volta dopo nove stagioni.

• La sconfitta a Madrid è stata la ventesima per l'Inter in 45 confronti con le squadre spagnole, la settima negli ultimi nove (V1 P1). I nerazzurri hanno perso 2-1 sia in casa che in trasferta contro il Barcellona nella fase a gironi della scorsa UEFA Champions League.

• La sconfitta contro il Barça ha interrotto una striscia di nove risultati utili contro le squadre di Liga a San Siro (V3 P6) dopo la sconfitta per 2-0 contro l'Alavés al quarto turno di Coppa UEFA 2000/01. È stata appena la seconda sconfitta in casa contro una formazione spagnola in 20 incontri (V9 P9).

• La vittoria contro il Getafe agli ottavi della scorsa UEFA Europa League è stata appena la 14ª dei nerazzurri contro formazioni spagnole. Metà di queste, però, sono arrivate contro il Real Madrid.

Real Madrid
• Il Madrid ha perso 3-2 in casa contro lo Shakhtar alla prima giornata. Alla seconda, è andato in svantaggio di due gol contro il Mönchengladbach e sembrava destinato per la prima volta alla quarta sconfitta consecutiva in Europa, ma ha pareggiato nel finale con Benzema (87') e Casemiro (90'+3).

• Campione di Spagna per la 34ª volta nel 2019/20 (record), il Real Madrid è alla 25ª partecipazione in UEFA Champions League (record insieme al Barcellona) e ha sempre superato la fase a gironi (altro primato nella competizione).

• Le merengues partecipano alla Coppa dei Campioni per la 51ª volta, più di qualsiasi altra squadra.

• Il Madrid è arrivato secondo nel girone tre volte negli ultimi quattro anni.

• Nel 2019/20, l'undici di Zinédine Zidane si è classificato secondo nel girone dietro al Paris Saint-Germain. Dopo una sconfitta per 3-0 a Parigi alla prima giornata, ha sprecato due gol di vantaggio e ha pareggiato 2-2 nella gara a campi invertiti. Inoltre, è stato fermato in casa dal Club Brugge con lo stesso risultato, ma ha vinto 3-1 in Belgio e ha battuto due volte il Galatasaray (1-0 t, 6-0 c), arrivando a cinque lunghezze dal Paris con 11 punti.

• Agli ottavi, però, il Madrid è uscito contro il Manchester City in virtù di una doppia sconfitta per 2-1.

• Dopo aver raggiunto almeno le semifinali per otto stagioni consecutive dal 2010/11 al 2017/18, il Madrid è uscito agli ottavi delle ultime due edizioni. Nel 2018/19 si era arreso all'Ajax.

• La vittoria alla terza giornata è stata appena la seconda del Real Madrid nelle ultime sette partite di UEFA Champions League (P2 S3) e la seconda in otto gare casalinghe (P2 S4).

• Il Madrid ha perso sei delle ultime 14 partite di UEFA Champions League (V5 P3).

• Tuttavia, ha vinto 16 delle ultime 27 trasferte europee, perdendone sei.

• Andando in gol alla seconda giornata, Benzema ha eguagliato il primato di Lionel Messi, a segno in 16 edizioni consecutive di UEFA Champions League.

• Il Madrid ha vinto nove delle ultime 10 partite contro le squadre italiane. L'unica eccezione è stata la sconfitta interna per 3-1 contro la Juventus (battuta 4-1 in finale di UEFA Champions League 2017 a Cardiff) al ritorno dei quarti 2017/18. Le merengues hanno però passato il turno grazie al 3-0 dell'andata a Torino.

• Le merengues hanno vinto le ultime quattro partite in Italia, la più recente delle quali contro la Roma nella fase a gironi 2018/19, dopo una striscia di otto gare senza vittorie (P4 S4).

Curiosità e incroci
• Zidane è stato compagno di Antonio Conte nella Juventus dal 1996 al 2001 e ha vinto il campionato nel 1997 e nel 1998.

• Achraf Hakimi è stato acquistato dal Madrid nel 2006 ed è approdato nella squadra B nel 2016. Il suo esordio in prima squadra risale a ottobre 2017; nella stessa stagione ha collezionato nove presenze e due gol in Liga, oltre a due presenze in UEFA Champions League. Nel 2018 è passato in prestito al Dortmund per due anni, mentre a luglio 2020 è stato acquistato a titolo permanente dall'Inter.

• Hanno giocato in Spagna anche:
Arturo Vidal (Barcelona 2018–20)
Alexis Sánchez (Barcelona 2011–14)

• Il bilancio di Vidal contro il Madrid con il Barcellona è V3 P2 S1; a ottobre 2018 ha segnato un gol nella vittoria per 5-1 al Camp Nou.

• Sánchez ha segnato tre gol in 13 partite con il Barcellona contro il Real, con un bilancio di V5 P4 S4.

• Compagni di nazionale:
Luka Jović e Aleksandar Kolarov (Serbia)
Thibaut Courtois, Eden Hazard e Romelu Lukaku (Belgio)
Luka Modrić, Marcelo Brozović e Ivan Perišić (Croazia)

• Hanno giocato insieme:
Eden Hazard e Romelu Lukaku (Chelsea 2013)
Toni Kroos e Arturo Vidal (Bayer Leverkusen 2009/10)