Real Madrid - Manchester City: storia della partita

Il Real Madrid affronta il Manchester City in una delle sfide più interessanti degli ottavi di UEFA Champions League 2019/20.

Sergio Agüero e Sergio Ramos nella semifinale di ritorno del 2016
Sergio Agüero e Sergio Ramos nella semifinale di ritorno del 2016 ©Getty Images

Il Real Madrid 13 volte campione d'Europa affronta il Manchester City in una delle sfide più interessanti degli ottavi di UEFA Champions League 2019/20.

• Mentre il Madrid è la squadra più titolata in Coppa dei Campioni e ha raggiunto quattro delle ultime sei finali, il City è arrivato semifinale solo nel 2015/16, uscendo contro le merengues che avrebbero poi vinto l'11esimo titolo.

• In questa edizione, però, i campioni d'Inghilterra sono arrivati primi nel Gruppo C senza sconfitte, mentre il Madrid è arrivato secondo nel Gruppo A.

Highlights semifinale 2016: Real Madrid - Manchester City 1-0
Highlights semifinale 2016: Real Madrid - Manchester City 1-0

Precedenti
• Le semifinali di UEFA Champions League 2015/16 tra le due squadre sono state decise da un solo gol. Dopo uno 0-0 a Manchester, un autogol di Fernando al Santiago Bernabéu ha portato in finale il Real, che ha battuto l'Atlético ai rigori.

• Le uniche altre sfide ufficiali risalgono alla fase a gironi 2012/13, con la vittoria casalinga Real Madrid per 3-2 in rimonta alla prima giornata. Il City si è portato avanti con Edin Džeko (68') e Aleksandar Kolarov (85'), ma il Madrid ha pareggiato prima con Marcelo (76') e poi con Karim Benzema (87') e si è imposto con un gol di Cristiano Ronaldo al 90'.

• La sfida a Manchester è terminata 1-1, con gol di Benzema al 10' e pareggio di Sergio Agüero su rigore. Il Real ha chiuso la gara in 10 uomini perché Álvaro Arbeloa ha rimediato la seconda ammonizione atterrando Agüero in area.

• I quattro punti contro il City hanno permesso al Real di José Mourinho di arrivare secondo nel Gruppo D dietro il Borussia Dortmund; il City di Roberto Mancini è invece arrivato ultimo con tre punti senza vittorie.

Highlights sesta giornata: Club Brugge - Real Madrid 1-3
Highlights sesta giornata: Club Brugge - Real Madrid 1-3

Forma
Real Madrid

• In questa fase a gironi, la squadra di Zinédine Zidane ha collezionato 11 punti ed è arrivata seconda nel Gruppo B dietro il Paris Saint-Germain, vincitore per 3-0 nel confronto diretto in Francia alla prima giornata. Alla seconda, il Club Brugge si è portato sul 2-0 al Bernabéu, ma i padroni di casa hanno acciuffato il 2-2; successivamente hanno battuto due volte il Galatasaray (1-0 t, 6-0 c). Nella penultima gara, il Real ha subito due gol nel finale pareggiando 2-2 contro il Paris, ma alla sesta giornata ha vinto 3-1 sul campo del Club Brugge e lo ha staccato di otto punti.

• La tripletta di Rodrygo contro il Galatasaray alla quarta giornata è stata la 12esima segnata da un giocatore del Real Madrid nella competizione, una in meno del Barcellona primatista. A 18 anni e 301 giorni, Rodrygo è stato il secondo giocatore più giovane a realizzare una tripletta per le merengues dopo Raúl González, che aveva 18 anni 113 giorni quando ha segnato tre reti contro il Ferencváros nel 1995/96.

• Al Bernabéu, il Madrid ha vinto solo tre delle ultime nove partite europee (P3 S3) ma ne ha perse solo quattro su 49 in UEFA Champions League (V37).

Highlights: Real Madrid - Paris 2-2
Highlights: Real Madrid - Paris 2-2

• Il Madrid è arrivato secondo nel girone per la terza volta in quattro stagioni.

• La scorsa edizione, il Madrid ha vinto il girone ma è uscito agli ottavi contro l'Ajax. Dopo una vittoria esterna per 2-1, la squadra di Santiago Solari è stata battuta 4-1 in casa.

• Dopo l'edizione 2009/10, il Madrid era sempre arrivato almeno in semifinale. Il suo bilancio attuale agli ottavi è di nove passaggi del turno e sette eliminazioni. Dal 2005 al 2010 era stato eliminato cinque volte consecutive, ma prima di uscire contro l'Ajax era reduce da otto successi.

• Le merengues sono alla 50ª partecipazione in Coppa dei Campioni, più di qualsiasi altra squadra.

• Terzo classificato in Spagna nel 2018/19, il Madrid è alla 24ª partecipazione in UEFA Champions League e detiene il record di presenze con il Barcellona. Ha sempre superato la fase a gironi, altro primato nella competizione.

Guarda i sei gol del Real Madrid contro il Galatasaray
Guarda i sei gol del Real Madrid contro il Galatasaray

• Il bilancio del Madrid nelle sfide a eliminazione diretta contro le squadre inglesi è di otto passaggi del turno e quattro eliminazioni. Ha avuto la meglio nelle ultime tre occasioni, la più recente delle quali nel 2016 contro il City.

• L'ultima partita del Real Madrid contro una squadra inglese è stata la finale di UEFA Champions League 2018 vinta 3-1 contro il Liverpool a Kiev, con doppietta di Gareth Bale dopo la rete di apertura di Karim Benzema.

• L'ultima gara interna delle merengues contro una squadra inglese è stata l'1-1 contro il Tottenham nella fase a gironi 2017/18. La sconfitta per 3-1 nella gara di ritorno ha interrotto una striscia di 12 risultati utili del Real Madrid contro le formazioni di Premier League (V8 D4) ed è stata la prima dal 4-0 contro il Liverpool al ritorno degli ottavi di UEFA Champions League, la debacle più pesante di sempre del Real nella competizione.

• Il bilancio del Real Madrid in casa contro le squadre inglesi è V8 P6 S2.

Highlights sesta giornata: Dinamo Zagreb - Manchester City 1-4
Highlights sesta giornata: Dinamo Zagreb - Manchester City 1-4

Manchester City
• Il City ha totalizzato 14 punti nel Gruppo C, arrivando primo con sette lunghezze di vantaggio. Dopo le prime tre vittorie contro Shakhtar Donetsk (3-0), Dinamo Zagreb (2-0) e Atalanta (5-1), ha pareggiato 1-1 a Bergamo e 1-1 in casa contro lo Shakhtar, ma è arrivato primo grazie al 4-1 sulla Dinamo alla sesta giornata.

• Il City ha segnato 30 gol nelle ultime 10 gare di UEFA Champions League. Dopo la sconfitta casalinga contro il Lione alla prima giornata della scorsa edizione (1-2) ha totalizzato 11 vittorie, tre pareggi e una sconfitta, con 45 gol segnati e 14 subiti.

• I citizens sono alla nona partecipazione in UEFA Champions League, la settima consecutiva agli ottavi.

• Nel 2018/19, il City ha travolto lo Schalke con un 10-2 complessivo agli ottavi, vincendo 3-2 in Germania e 7-0 in casa (la sua vittoria record nelle competizioni UEFA per club). La squadra inglese ha un bilancio di tre passaggi del turno (due nelle ultime due partecipazioni) e tre eliminazioni agli ottavi.

Highlights: Atalanta - Manchester City 1-1
Highlights: Atalanta - Manchester City 1-1

• Nel 2018/19, il City è uscito contro una squadra inglese ai quarti per il secondo anno consecutivo. Ad avere la meglio è stato il Tottenham, vincitore ai gol in trasferta dopo un rocambolesco 4-4 (0-1 t, 4-3 c). Essendo stato eliminato dal Liverpool nel 2017/18 (0-3 t, 1-2 c), il City non esce contro una squadra non inglese dal 2016/17 contro il Monaco agli ottavi di finale (5-3 c, 1-3 t).

• Il bilancio del City contro le squadre spagnole nelle sfide eliminazione diretta è di un passaggio del turno e quattro eliminazioni (tutte nelle ultime quattro occasioni). La squadra è uscita due volte contro il Barcellona agli ottavi di UEFA Champions League 2013/14 (1-4 tot.) e 2014/15 (1-3 tot.).

• Il City non ha mai vinto in Spagna nella fase a eliminazione diretta di una competizione europea (P1 S4). Considerando le gare in casa e fuori casa, l'unico successo è stato il 3-0 interno sull'Athletic Club al ritorno del primo turno di Coppa delle Coppe 1969/70 (P3 S6).

Prima giornata: Shakhtar Donetsk - Manchester City 0-3
Prima giornata: Shakhtar Donetsk - Manchester City 0-3

• L'ultima trasferta del City in Spagna si è conclusa con una sconfitta per 4-0 contro il Barcellona nella fase a gironi di UEFA Champions League 2016/17, la sua sconfitta più pesante nelle competizioni UEFA. Nelle ultime 10 gare in Spagna ha vinto solo due volte (P1 S7).

• La formazione allenata da Josep Guardiola ha vinto 12 delle ultime 21 partite europee (in casa e fuori casa), perdendone sei. In trasferta è a quota sei vittorie in 10 partite (P2 S2), con due sconfitte in Inghilterra. L'ultima gara persa all'estero è stata quella contro lo Shakhtar (1-2) alla sesta giornata di UEFA Champions League 2017/18.

• Campione d'Inghilterra per la seconda stagione consecutiva (la sesta in totale, con quattro titoli negli ultimi otto anni), il City ha anche vinto FA Cup e Coppa di Lega nel 2018/19, diventando la prima squadra inglese a vincere tutti e tre i titoli nazionali in una stagione.

Andata 2016: Hart tiene a bada il Real
Andata 2016: Hart tiene a bada il Real

Curiosità e incroci
• Brahim Díaz ha collezionato cinque presenze da subentrato in Premier League nel 2017/18, vincendo il titolo con il City. Arrivato a Manchester nel 2013, ha anche totalizzato tre presenze in UEFA Champions League nel 2017/18, ma a gennaio 2019 ha firmato per il Real.

• Dal 2008 al 2012, Guardiola ha vinto 14 trofei sulla panchina del Barcellona, tra cui due Champions League (2009 e 2011, eliminando il Real Madrid in semifinale nel 2011) e tre campionati consecutivi (2009–11). Da allenatore ha affrontato 15 volte il Real Madrid, con un bilancio di nove vittorie, quattro pareggi e due sconfitte e un punteggio complessivo di 33-15. Da giocatore ha totalizzato sei vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte.

• Quando allenava il Bayern Monaco, Guardiola è uscito in semifinale di UEFA Champions League 2013/14 contro il Real Madrid con un 5-0 complessivo (0-1 t, 0-4 c).

• Hanno giocato in Inghilterra:
Luka Modrić (Tottenham 2008–12)
Gareth Bale (Tottenham 2007–13)
Thibaut Courtois (Chelsea 2014–18)
Eden Hazard (Chelsea 2012–19)

Riguarda la sfida tra Real Madrid e City nel 2012
Riguarda la sfida tra Real Madrid e City nel 2012

• Hanno giocato in Spagna:
Claudio Bravo (Real Sociedad 2006–14, Barcelona 2014–16)
Aymeric Laporte (Athletic Club 2012–18)
Nicolás Otamendi (Valencia 2014/15)
Rodri (Villarreal 2016–18, Atlético Madrid 2018/19)
David Silva (Valencia 2000–10, Eibar 2004/05 (prestito), Celta Vigo 2005/06 (prestito))
Sergio Agüero (Atlético Madrid 2006–11)

• Compagni di nazionale:
Éder Militão, Rodrygo, Vinícius Júnior, Marcelo, Casemiro e Ederson, Gabriel Jesus, Fernandinho (Brasile)
Eden Hazard, Thibaut Courtois e Kevin De Bruyne (Belgio)
Alphonse Areola, Raphäel Varane, Ferland Mendy e Benjamin Mendy (Francia)
Toni Kroos e Leroy Sané, İlkay Gündoğan (Germania)
Sergio Ramos, Nacho, Dani Carvajal, Isco, Marco Asensio e Rodri (Spagna)

• A ottobre 2018, l'Inghilterra ha battuto la Spagna per 3-2 in UEFA Nations League (doppietta di Raheem Sterling e gol di Sergio Ramos). Le furie rosse schieravano anche Nacho e Marco Asensio, mentre Rodri è rimasto in panchina.

In alto