Napoli - Genk: storia della partita

Il Napoli affronta il Genk al San Paolo alla ricerca del punto necessario per superare il gruppo E di UEFA Champions League.

Théo Bongonda e Allan alla seconda giornata
Théo Bongonda e Allan alla seconda giornata ©AFP/Getty Images

Il Napoli affronta il Genk al San Paolo alla ricerca del punto necessario per superare il gruppo E di UEFA Champions League. 

• Gli azzurri, fermati sullo 0-0 in Belgio alla seconda giornata (primo confronto assoluto con il Genk), sono imbattuti e secondi con nove punti, a una lunghezza dal Liverpool e con due di vantaggio sul Salisburgo. Dunque, passeranno il turno evitando la sconfitta o se il Salisburgo non batte il Liverpool in Austria. 

• Il Genk, che ha racimolato un solo punto contro il Napoli, arriverà matematicamente quarto.

Highlights: Genk - Napoli 0-0
Highlights: Genk - Napoli 0-0

Forma
Napoli
• Il Napoli ha totalizzato quattro punti nelle prime due partite casalinghe di UEFA Champions League, battendo il Liverpool campione in carica per 2-0 alla prima giornata e pareggiando 1-1 contro il Salisburgo alla quarta. In trasferta ha pareggiato 0-0 contro il Genk, ha battuto il Salisburgo per 3-2 e ha pareggiato 1-1 contro il Liverpool.

• Secondo classificato in Serie A per la seconda stagione consecutiva nel 2018/19, il Napoli partecipa alla fase a gironi per la sesta volta, sempre nelle ultime nove stagioni. Nel 2011/12 e nel 2016/17 è arrivato agli ottavi, mentre nelle tre altre edizioni è arrivato terzo nel girone.

• Il Napoli ha vinto solo sei delle ultime 19 gare di UEFA Champions League dalla fase a gironi alla finale (P6 S7). Tutte queste vittorie, tranne quella della terza giornata a Salisburgo, sono arrivate al San Paolo.

Highlights: Liverpool - Napoli 1-1
Highlights: Liverpool - Napoli 1-1

• Dopo il terzo posto dietro Paris Saint-Germain e Liverpool nella scorsa fase a gironi, il Napoli ha iniziato la UEFA Europa League con un comodo 5-1 complessivo contro lo Zurigo, quindi ha eliminato il Salisburgo agli ottavi con un 4-3 complessivo. Ai quarti, però, ha perso 2-0 in casa dell'Arsenal e 1-0 al San Paolo, subendo la seconda eliminazione consecutiva contro una squadra inglese. 

• In casa, i partenopei hanno totalizzato sette punti su nove nella scorsa fase a gironi. Dunque, hanno vinto solo cinque degli ultimi 11 confronti interni di UEFA Champions League dalla fase a gironi alla finale, con tre sconfitte. 

• Il Napoli ha vinto due volte su tre in casa contro le squadre belghe (P1). Nell'occasione più recente (fase gironi di UEFA Europa League 2015/16) si è imposto 5-0 sul Club Brugge.

Highlights: Genk - Salzburg 1-4
Highlights: Genk - Salzburg 1-4

Genk
• Il Genk ha esordito perdendo 6-2 a Salisburgo e subendo la sconfitta più pesante in UEFA Champions League dopo quella per 7-0 contro il Valencia nella fase gironi 2011. Dopo il pareggio contro il Napoli, ha perso in casa (1-4) e in trasferta (1-2) contro il Liverpool, arrendendosi al Salisburgo alla quinta giornata (4-1).

• Il Genk ha subito 20 gol nelle ultime sei partite europee, segnandone sei.

• Campione del Belgio per la quarta volta nel 2018/19, il Genk si è qualificato direttamente alla fase a gironi di UEFA Champions League per la prima volta. Nelle partecipazioni precedenti (2002/03 e 2011/12) aveva dovuto superare almeno un turno di qualificazione.

• La formazione belga non ha mai vinto nel tabellone principale di UEFA Champions League. Nel 2002/03 ha pareggiato quattro partite su sei ed è arrivata ultima in un girone che comprendeva Real Madrid, Roma e AEK Athens. Otto anni dopo, ha pareggiato in casa e ha perso in trasferta contro Chelsea, Bayer Leverkusen e Valencia. 

Highlights: Liverpool - Genk 2-1
Highlights: Liverpool - Genk 2-1

• Il Genk ha perso le ultime sei trasferte di UEFA Champions League (qualificazioni incluse): nelle quattro più recenti si è arreso a Chelsea (0-5), Valencia (0-7), Salisburgo (2-6) e Liverpool (1-2). L'unico successo esterno nella competizione è stato l'1-0 sul Sarajevo al ritorno del secondo turno di qualificazione 2007/08, che non ha impedito l'eliminazione in virtù di una sconfitta interna per 2-1. Il suo bilancio in trasferta è di tre pareggi e nove sconfitte, con 10 gol segnati e 41 subiti. 

• Il Genk ha giocato più partite della fase gironi di UEFA Champions League senza vittorie (17) di qualsiasi altra partecipante.

• Nel 2018/19, il Genk ha vinto tutte e sei le partite di qualificazione e ha raggiunto la fase a gironi di UEFA Europa League (22 gol segnati), conquistando il primo posto davanti a Malmö, Beşiktaş e Sarpsborg. Ai sedicesimi, però, è uscito contro lo Slavia Praha, vincitore per 4-1 alla KRC Genk Arena dopo uno 0-0 a Praga. 

• Il Genk ha vinto sei delle ultime 13 trasferte europee, perdendone solo quattro.

• Il Genk ha segnato almeno un gol in 33 delle ultime 35 partite europee. Le uniche eccezioni sono state la gara di andata della scorsa stagione contro lo Slavia e quella contro il Napoli alla seconda giornata di questa edizione.

• La formazione belga non ha mai perso nelle due trasferte precedenti in Italia, pareggiando 0-0 contro la Roma a ottobre 2002 nella prima fase gironi di UEFA Champions League e vincendo 2-0 sul Sassuolo nella fase gironi di UEFA Europa League 2016/17 (primo gol di Bryan Heynen).

Curiosità e incroci
• Kalidou Koulibaly è approdato a Napoli dal Genk nel 2014 dopo 64 presenze in due campionati, vincendo la Coppa del Belgio 2012/13.

• Dries Mertens ha giocato nelle giovanili di Stade Leuven, Anderlecht e Gent, esordendo da professionista in terza serie con l'Eendracht Aalst nel 2005/06 e trasferendosi all'estero l'estate successiva.

• Ianis Hagi ha giocato due gare di Serie A con la Fiorentina nel 2016/17.

• Compagni in nazionale:
Jhon Lucumí e David Ospina (Colombia)

Le ultime

Napoli
• Con il gol segnato al Liverpool alla quinta giornata, Dries Mertens è salito a quota 117 reti segnate con il Napoli, due in più di Diego Maradona nella classifica di tutti i tempi del club e quattro in meno del detentore del record Marek Hamšík.

• Dopo il pareggio in casa del Liverpool, il 1° dicembre il Napoli ha perso 2-1 in casa col Bologna. Il pareggio di sabato contro l'Udinese è stata la nona partita senza vittorie in tutte le competizioni (P7 S2).

• I Partenopei non vincono in Serie A dal 2-0 interno sul Verona del 19 ottobre; il loro bilancio da quella partita è di P5 S2. E' la striscia negativa senza vittore più lunga dal marzo 2010.

• José Callejón contro l'Udinese ha raggiunto le 322 presenze in tutte le competizioni per il Napoli, raggiungendo Ciro Ferrara al quinto posto nella classifica all time. Lorenzo Insigne è arrivato a quota 247 partite per il Napoli, agganciando Ferrera al sesto posto. 

• Arkadiusz Milik ha segnato cinque degli ultimi nove gol del Napoli in Serie A nonostante non giochi dalla terza giornata disputata il 5 novembre per una lesione ai muscoli addominali.

• Kévin Malcuit si è sottoposto a un intervento chirurgico per un infortunio al legamento crociato anteriore e dovrebbe restare fuori per sei mesi.

• Faouzi Ghoulam non gioca dal 6 ottobre per un problema alla coscia.

• Allan è fuori dalla quarta giornata per un infortunio alla costola mentre in precedenza un problema al ginocchio l’aveva tenuto lontano dai campi dal 30 ottobre al 23 novembre.

• Kalidou Koulibaly è stato l’unico calciatore del Napoli presente nella Squadra della Stagione della Serie A 2018/19 nel Gran Galà del calcio del 2 dicembre.

Genk

• Il Genk non vinceva da otto partite in tutte le competizioni (P3 S5), prima della vittoria per 2-1 sabato contro il Cercle Brugge. Ha vinto solo tre delle ultime 15 gare (P5 S7).

• Il Genk aveva subito due o più gol in ciascuna delle precedenti otto partite in tutte le competizioni, 19 gol in totale. Non mantengono la porta inviolata da nove partite.

• Il club belga è stato battuto 4-3 ai rigori in casa dell’Antwerp negli ottavi della Coppa del Belgio del 3 dicembre dopo il 3-3 dei supplementari.

• Il neo allenatore Hannes Wolf da quando ha sostituito Felice Mazzù ha raccolto due pareggi e due sconfitte, precedentemente alla prima vittoria in carica, contro il Cercle Brugge.

• Il Genk ha vinto solo due delle ultime otto partite (P2 S4) in campionato: la vittoria interna per 1-0 contro il Cercle Brugge del 26 ottobre e la vittoria nel weekend contro lo stesso avversario. Il 30 novembre i belgi sono stati battuti 2-1 in casa dai rivali locali del Sint-Truiden.

• Il Genk ha perso due delle prime tre gare di campionato di questa stagione dopo essere rimasto imbattuto nelle prime 15 partite del 2018/19 e aver subito la seconda sconfitta alla 23esima giornata. I belgi hanno perso sette partite di campionato nel 2019/20, due in più dell’intera scorsa stagione.

• Il Genk ha 25 punti dopo 18 partite – 14 in meno del 2018/19 allo stesso punto della stagione.

• Il 20 luglio il Genk ha iniziato la nuova stagione con una vittoria per 3-0 contro il Mechelen in Supercoppa di Belgio. È stata la seconda vittoria nella competizione in otto partecipazioni dopo quella del 2011.

• Il 23 novembre Bryan Heynen si è rotto il crociato anteriore durante il 2-2 in casa del Mouscron e probabilmente resterà fuori per l’intera stagione.

• Il portiere titolare Danny Vukovic non gioca dal 26 luglio per la rottura del tendine d’Achille e non è stato inserito nella lista della UEFA Champions League.

In alto