Poker a Eastern Region, il Veneto parte bene

Veneto - Eastern Region 4-1 I padroni di casa sfoderano una prestazione convincente all'esordio e conquistano tre punti meritati contro i nordirlandesi.

Poker a Eastern Region, il Veneto parte bene
©FIGC-LND

Partenza travolgente nella UEFA Regions' Cup per i padroni di casa del Veneto, che calano un meritato poker contro i nordirlandesi della Eastern Region. Spettacolare la rete di Andres Lorenzatti.

Sono bastati appena nove minuti agli uomini di Fabrizio Toniutto per portarsi in vantaggio, complice l’indecisione su un cross dalla sinistra dell’estremo difensore nordirlandese Jonathan Parr: per Franco Ballarini è un gioco da ragazzi insaccare e sbloccare il risultato. Il Veneto scalda i motori e al 27’ Lorenzatti regala una vera e propria perla, lasciando partire un terrificante rasoterra su cui Parr, questa volta, non può assolutamente nulla.

Tutto facile per la rappresentativa veneta che a distanza di quattro minuti centra il tris. La rete porta ancora ancora una volta la firma di Ballarini, ma grande merito va attribuito a Francesco Gasperato, impeccabile nel servire con i tempi giusti il compagno di squadra. Eastern Region, tuttavia, non molla e prova a rendersi pericolosa dalle parti di Paolo Di Carlo, ma il No1 italiano è decisivo su Paul Maguire prima dello scadere di primo tempo.

Nella ripresa il Veneto schiaccia ancora l’accelleratore e trova la rete dopo soli tre minuti con Isacco Tegon, il più lesto a raccogliere l'invitante corner calciato da Gasperato. Nonostante il divario, Eastern Region non si scoraggia e riesce ad aprire le marcature su calcio di rigore con Moffatt, in seguito all’atterramento da parte di Igor Furlan sullo stesso. La sfida si conclude con un perentorio 4-1 per il Veneto, infiammato dal desiderio di ripetere il trionfo del 1999.

In alto