Coppa delle Regioni al Dolnoslaski

South-East Region AMA-Dolnoslaski AMA 1-2 (dts)
I polacchi hanno superato i padroni di casa bulgari conquistando il trofeo in un'epica finale a Sliven.

Coppa delle Regioni al Dolnoslaski
Coppa delle Regioni al Dolnoslaski ©Sportsfile

Un gol di testa di Szymon Jaskulowski nei tempi supplementari ha dato la vittoria ai polacchi del Dolnoslaski AMA nella Coppa delle Regioni. È stata una finale molto tesa contro i padroni di casa bulgari del South-East Region AMA.

Il Dolnoslaski rimonta
Sospinto dai tifosi accorsi in gran numero a Sliven, il South-East Region ha dominato nelle fasi iniziali nel corso di una serata insolitamente calda, passando in vantaggio alla metà del secondo tempo grazie ad un gol di Plamen Stoyanov. Michał Sudoł ha pareggiato poco dopo su punizione e sempre su calcio piazzato il nuovo entrato Jaskulowski ha realizzato il gol della vittoria. Per la seconda volta consecutiva il torneo ha visto una squadra bulgara battuta in finale.

Minaccia bulgara
Tencho Georgiev, capitano del South-East Region in assenza dello squalificato Boris Galchev, ha giocato in attacco in coppia con Stoyanov. I bulgari, con Asen Valchev e Aleksandar Georgiev a sostegno dell'attacco, si sono presto mostrati minacciosi. Georgiev ha colpito l'esterno della rete su cross di Valchev e al 14' Stoyanov ha mancato di pochissimo l'assist per Georgiev solo davanti al portiere.

Buona occasione
Il Dolnoslaski ha avuto la prima occasione poco dopo, quando Mariusz Sadowski ha messo di poco a lato dalla lunga distanza, ma la partita si è giocata prevalentemente dall'altra parte del campo. Dopo un perfetto tackle di Kostadin Stoyanov che ha provocato un'ovazione spontanea, il South-East Region si è portato in avanti ed ha conquistato un calcio di punizione. Sugli sviluppi l'ala sinistra Emanuil Borisov ha servito Valchev con un cross preciso, ma il centrocampista ha spedito a lato di testa.

Di poco a lato
Su cross di Borisov, Stoyanov ha messo la palla a lato di pochissimo. Per il Dolnoslaski la prima frazione si è rivelata difficile, ma la difesa era stata rinforzata dal rientro del capitano Adrian Szymczak, precedentemente squalificato, ma allo stesso tempo indebolita dalla squalifica di Dariusz Zalewski. Tomasz Góral ha poi impegnato il portiere bulgaro Ivaylo Marinov con un tiro dalla distanza.

In vantaggio
I polacchi hanno iniziato la ripresa al galoppo e un tiro di Sudoł è stato deviato a lato. L'attaccante del Dolnoslaski, Jaskulowski, è quindi entrato in campo e si è reso protagonista di una fuga bruciante sulla fascia sinistra, ma è stato fermato; più tardi è stato mandato in campo anche Jarosław Gad, che ho provocato scompiglio nella difesa bulgara, ma la sua conclusione si è rivelata imprecisa. Poco dopo i padroni di casa sono andati in vantaggio: il perfetto calcio di punizione di Georgiev è stato messo in gol di testa da Plamen Stoyanov.

Pareggio
Valchev ha fallito il raddoppio pochi minuti dopo con un tiro che ha lambito il secondo palo. Il vantaggio dei padroni di casa è svanito a 12 minuti dalla fine quando Gad ha fintato un calcio di punizione dal limite dell'area lasciando il tiro a Sudoł, che ha perforato la barriera e insaccato alle spalle di Marinov. Il portiere del Dolnoslaski Krzysztof Czerniak è stato messo alla prova da un tentativo del nuovo entrato Nikolai Boyadjieev, mentre per i polacchi un altro nuovo entrato, Arkadiusz Półchłpek ha tirato alto sulla traversa proprio allo scadere.

Ai supplementari
Nel primo tempo supplementare Czerniak ha neutralizzato un tiro di Georgiev e il successivo corner a rientrare di Valchev, mentre Półchłpek ha dribblato la difesa dei padroni di casa fallendo però la conclusione. Quando già si pensava ai calci di rigore il Dolnoslaski ha avuto a disposizione un calcio di punizione e Sudoł e Jaskulowski hanno consegnato il trofeo europeo per dilettanti alla squadra polacca.