UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Pubblicazione UEFA sul calcio femminile

Una nuova pubblicazione UEFA delinea un quadro completo delle competizioni femminili in Europa e ribadisce l'importanza che l'organizzazione attribuisce alla crescita di questo sport.

Pubblicazione UEFA sul calcio femminile
Pubblicazione UEFA sul calcio femminile ©UEFA.com

Il calcio femminile prosegue la sua straordinaria ascesa in tutta Europa, come dimostra la sempre maggior qualità delle competizioni UEFA dal punto di vista tecnico, tattico e organizzativo. L'importanza che la UEFA attribuisce alla crescita del calcio femminile è ribadita in una nuova pubblicazione che esprime un quadro completo delle competizioni europee.

UEFA Women's Competitions, che verrà pubblicato a cadenza annuale, contiene molte cifre e statistiche importanti, mentre le interviste presentano i personaggi più influenti nel calcio femminile ed evidenziano le sfide che le calciatrici si trovano a fronteggiare. La pubblicazione arriva in un anno memorabile per il calcio femminile, dopo l'eccellente UEFA Women's EURO 2013, mentre l'interesse per la UEFA Women's Champions League è a livelli mai registrati in precedenza.

"Per quanto riguarda le nazionali (…), quest'anno sarà ricordato per UEFA Women's EURO, notevole da ogni punto di vista - commenta il presidente UEFA Michel Platini nell'editoriale -. Stadi pieni, ascolti TV da record e un calcio straordinario hanno finalmente convinto gli ultimi scettici che il calcio femminile cresce come non mai. Questo giustifica pienamente l'ampliamento della fase finale del 2017 da 12 a 16 squadre".

"La spettacolare crescita del calcio femminile è stata possibile solo grazie alle federazioni affiliate alla UEFA, che hanno capito l'esigenza di attuare programmi di sviluppo. Il loro impegno fa la differenza. Mentre una volta c'erano solo pochi club femminili, ora ce ne sono migliaia, mentre milioni di donne in Europa partecipano a questo sport come giocatrici, allenatrici, volontarie e tifose".

"Vorrei anche applaudire gli sforzi del Comitato calcio femminile UEFA e specialmente della presidente Karen Espelund, che rappresenta la voce del calcio femminile nel nostro Comitato Esecutivo".

Women's Competitions contiene anche una storia completa del calcio femminile nella UEFA e illustra i passi in avanti compiuti negli ultimi tre decenni: dalla prima conferenza nel 1980, alla prima competizione UEFA per nazionali (1982-1984), al primo Campionato Europeo nel 1991, alla prima competizione per club nel 2001/02 e così via. La cronologia va dal 1972, con la prima gara internazionale riconosciuta dalla FIFA tra Francia e Olanda, al 2017, quando il Campionato Europeo femminile vedrà la partecipazione di 16 squadre.