UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Un titolo da record per il Bayern

I bavaresi sbancano con un gol di tacco di Schweinsteiger il campo dell'Eintracht Francorte e si laureano per la 23esima volta campioni di Germania, vanificando il successo del Borussia Dortmund contro l'Augsburg.

Bastian Schweinsteiger festeggia con Philipp Lahm e Arjen Robben
Bastian Schweinsteiger festeggia con Philipp Lahm e Arjen Robben ©Getty Images

Il FC Bayern München sbanca il campo dell’Eintracht Frankfurt e conquista la 23sima Bundesliga della sua storia, malgrado il successo in rimonta sul FC Augsburg del Borussia Dortmund, che cede dunque lo scettro ai bavaresi.

Il titolo per la squadra di Jupp Heynckes, che mercoledì sfiderà la Juventus nel ritorno dei quarti di finale della UEFA Champions League, arriva dopo appena 28 gare giocate: un record nel campionato Tedesco, con i precedenti detenuti sempre dal Bayern che nel 1973 e nel 2003 vinse la Bundesliga alla 30esima giornata.

David Alaba fallisce un calcio di rigore al 27’, mentre Xherdan Shaqiri colpisce la traversa: la sfida si chiude a reti inviolate nel primo tempo. Ma nella ripresa arriva la prodezza di Bastian Schweinsteiger, che con un colpo di tacco realizza il gol decisivo per le sorti della partita. Gli uomini di Heynckes infrangono un altro record in campionato, visto che il bottino in trasferta arriva a 38 punti, uno in più di quello raccolto la scorsa stagione dal Borussia Dortmund.

I campioni uscente riescono ad avere la meglio sull’Augsburg, ma è la classica vittoria di Pirro. Julian Schieber realizza una doppietta, dopo che due gol poco prima dell’intervallo avevano permesso agli ospiti di andare al riposo in vantaggio. Le reti di Neven Subotić e del bomber polacco Robert Lewandowski (a segno per la decima partita consecutiva in Bundesliga) mettono al sicuro i tre punti per i Gialloneri di Jürgen Klopp.