Chi avrà quattro squadre nella fase a gironi 2018/19?

Spagna, Germania, Inghilterra e Italia avranno diritto a quattro posti nelle fase a gironi 2018/19 di UEFA Champions League; due posti assicurati per Francia e Russia.

©Sportsfile

SpagnaGermaniaInghilterra Italia si sono confermate ai primi quattro posti del ranking UEFA per federazioni e avranno diritto a quattro posti nelle fase a gironi 2018/19 di Champions League. 

Nonostante il quinto posto della stagione 2015/16, il Portogallo è uscito dalle prime sei posizioni e poichè nessuna squadra portoghese è andata oltre gli ottavi di finale, non è stato per loro possibile superare né FranciaRussia (tra le prime sei per la prima volta dal 2010).

In base alle liste d'accesso revisionate per le competizioni europee per club, rinnovate a partire dal 2018, le prime quattro federazioni del ranking avranno diritto a quattro posti nella fase a gironi di UEFA Champions League, mentre le federazioni al quinto e sesto posto avranno diritto a due posti nella fase a gironi e a un posto nei turni preliminari riservato alle squadre terze in classifica.

Nel ranking per club i calcoli cambieranno a partire dal 2018, ma per la stagione 2017/18 rimarrà tutto invariato. Il Real Madrid continua a guidare la classifica davanti al Bayern Monaco, mentre BarcellonaAtlético Madrid e Juventus sono le squadre che chiudono la top five. Tra i club che hanno guadagnato più posizioni c'è il Monaco e il Leicester City.

Le posizioni delle federazioni per UEFA Champions League e UEFA Europa League del 2018/19 sono basate sui coefficienti delle federazioni al termine della stagione 2016/17, sulla base del ranking per nazioni dal 2012/13 al 2016/17.

PER INFORMAZIONI: la lista di accesso che verrà utilizzata per designare le squadre nelle competizioni per club 2017/18 si basa sul ranking per nazioni alla fine del 2015/16 (considerando le stagioni 2011/12, 2012/13, 2013/14 e 2014/15). Il ranking che include i risultati del 2016/17 sarà utilizzato per designare le squadre nel 2018/19.

In alto