L'Inghilterra mantiene quattro squadre in Champions

L'eliminazione di Roma, Juventus e Lazio dalle competizioni europee consente alla Premier League inglese di mantenere quattro squadre in UEFA Champions League nel 2017/18.

Il Manchester City ha contribuito a mantenere l'Inghilterra al terzo posto
Il Manchester City ha contribuito a mantenere l'Inghilterra al terzo posto ©AFP/Getty Images

L'eliminazione di Roma, Juventus e Lazio dall'Europa nelle ultime due settimane, significa che l'Inghilterra è al momento destinata a conservare il terzo posto nel ranking UEFA coefficienti per paesi che garantisce alla nazione quattro posti in UEFA Champions League nel 2017/18 (tre direttamente alla fase a gironi e una nei preliminari).

Le posizioni delle nazioni nella lista d'accesso 2017/18 della UEFA Champions League e UEFA Europa League sono basate sul ranking per nazioni stabilito al termine della stagione 2015/16, sulla base dei ranking per nazioni delle stagioni dal 2011/12 al 2015/16.

In base al ranking della scorsa stagione, che stabiliva il numero di squadre qualificate per il 2016/17, l'Inghilterra era seconda dietro alla Spagna e precedeva la Germania, considerando un periodo di cinque anni: pertanto, alle squadre spagnole, inglesi e tedesche sono stati assegnati quattro posti in UEFA Champions League. Tuttavia, la stagione 2010/11, particolarmente proficua per le inglesi e sfortunata per le italiane, è uscita dal computo: di conseguenza, la Serie A ha iniziato il 2015/16 a soli tre punti dalla Premier Legue, scavalcata a sua volta dalla Bundesliga.

L'eliminazione della Juventus
L'eliminazione della Juventus

Ciò significava che l'Inghilterra doveva disputare una stagione europea migliore dell'Italia per mantenere la posizione in classifica e quindi quattro squadre in UEFA Champions League. Dopo le qualificazioni di Manchester City e Liverpool ai quarti di finale, le inglesi hanno raccolto in totale 12.750 punti, a differenza dell'Italia che non ha ormai più modo di incrementare gli 11.500 punti stagionali. Adesso in classifica la Premier League precede la Serie A dall'alto dei suoi 74.784 punti, mentre l'Italia è a quota 70.439.

In cima alla classifica, la Spagna ha qualificato sei squadre ai quarti di finale e ha così raggiunto per la prima volta le tre cifre (100.713). La Germania è invece stabile al secondo posto con 78.891.

La Russia non è riuscita a superare Francia o Portogallo nei primi sei posti che valgono una seconda squadra direttamente nella fase a gironi di UEFA Champions League (tre in totale) per la stagione 2017/18. Le speranze di rimonta dei russi sono svanite in seguito all'eliminazione dello Zenit per mano del Benfica. Con questa vittoria il Portogallo non solo ha evitato alla Russia di entrare nelle prime sei posizioni, ma ha anche scavalcato momentaneamente la Francia al quinto posto.

Lo Sparta elimina la Lazio
Lo Sparta elimina la Lazio

Altra posizione importante è la 12esima, che dà diritto a un posto nella fase a gironi di UEFA Champions League. La Repubblica Ceca potrebbe sostituire la Svizzera al 12° posto dopo la qualificazione ai quarti di finale dello Sparta Praha ai danni della Lazio e la contemporanea uscita del Basel contro il Sevilla. La Repubblica Ceca non è nei primi 12 posti dal 2004/05, e attualmente la classifica dice: 32.935 Repubblica Ceca, 33.775 Svizzera.

Nel ranking per singoli club, il Real Madrid è sempre davanti al Bayern München con più di dieci punti di vantaggio mentre il Barcellona è adesso a 0,636 punti dal secondo posto, che avrebbe agguantato in caso di pareggio della Juve nel ritorno a Monaco. L'Atlético de Madrid ha superato il Chelsea al quarto posto, mentre il Borussia Dortmund ha scavalcato la Juventus all'ottavo. Lo Sparta è 53esimo, e ha così fatto un salto di 19 posizioni in stagione.

PER INFORMAZIONI: la lista di accesso che verrà utilizzata nelle competizioni per club 2016/17 si basa sui ranking alla fine della stagione 2014/15 (considerando le stagioni 2010/11, 2011/12, 2012/13, 2013/14 e 2014/15). I ranking che comprendono i risultati del 2015/16 verranno utilizzati per determinare il numero di squadre per nazione nel 2017/18.

Le teste di serie per le competizioni UEFA per nazionali sono determinate dal ranking UEFA per nazionali: l'ultima versione, pubblicata il 9 settembre, è stata utilizzata per il sorteggio della fase finale dei Campionati Europei UEFA

In alto