La Premier League aumenta il distacco sulla Serie A

La Premier League aumenta il vantaggio sull'Italia nella corsa per mantenere quattro squadre in UEFA Champions League, mentre il Real Madrid ha più di dieci punti di vantaggio sul secondo posto nel ranking per club.

La qualificazione del Manchester United in UEFA Europa League sta portando punti preziosi alla Premier League
La qualificazione del Manchester United in UEFA Europa League sta portando punti preziosi alla Premier League ©Getty Images

Febbraio è stato un mese positivo per l'Inghilterra nella lotta a distanza con l'Italia per chiudere la stagione nei primi tre posti del ranking UEFA, fondamentale in vista dell'assegnazione dei posti per la stagione 2017/18.

Dopo essere stata superata dalla Germania nel ranking UEFA coefficienti club per paese, l'Inghilterra adesso si guarda alle spalle per mantenere il distacco sull'Italia e conservare l'importantissimo terzo posto che garantisce la qualificazione di quattro squadre alla UEFA Champions League per il 2017/18 (tre direttamente alla fase a gironi e una ai preliminari).

Le posizioni delle nazioni nella lista d'accesso 2017/18 della UEFA Champions League e UEFA Europa League sono basate sul ranking per nazioni stabilito al termine della stagione 2015/16, sulla base dei ranking per nazioni delle stagioni dal 2011/12 al 2015/16.

In base al ranking della scorsa stagione, che stabiliva il numero di squadre qualificate per il 2016/17, l'Inghilterra era seconda dietro la Spagna e precedeva la Germania, considerando un periodo di cinque anni: pertanto, alle squadre spagnole, inglesi e tedesche sono stati assegnati quattro posti in UEFA Champions League. Tuttavia, la stagione 2010/11, particolarmente proficua per le inglesi e sfortunata per le italiane, è uscita dal computo: di conseguenza, la Serie A ha iniziato il 2015/16 a soli tre punti dalla Premier Legue, scavalcata a sua volta dalla Bundesliga.

La vittoria del City a Kiev
La vittoria del City a Kiev

Le squadre dell'Inghilterra hanno disputato una fase a gironi leggermente migliore dell'Italia in entrambe le competizioni europee, e i risultati di questo mese hano solo aumentato il distacco tra le due nazioni. La vittoria del Manchester City per 3-1 contro la Dynamo Kyiv in UEFA Champions League, insieme ai passaggi del turno in UEFA Europa League di Liverpool, Tottenham Hotspur e Manchester United, hanno contribuito ad aumentare il distacco. L'Italia è adesso infatti a 70.272 punti, mentre la Premier League è a 73.909 con la possibilità concreta di aumentare ancora di più il distacco nei prossimi turni.

In cima alla classifica le sette squadre della Spagna hanno tutti ottenuto buoni risultati portando il coefficiente a 97.713, e resta in corsa per diventare la prima nazione a superare il coefficiente 100. La Germania è dietro alla sola Spagna nel totale dei punti racconti in questa stagione, e in questa maniera è sempre più solido il suo secondo posto nella classifica basata sui cinque anni.

Un'altra interessannte sfida riguarda la Russia, che si candida a rimpiazzare Francia Portogallo fra le prime sei e a guadagnare una seconda squadra alla fase a gironi di UEFA Champions League 2017/18 (tre in totale). La fase a gironi è andata bene per la Russia ma dopo la sconfitta dello Zenit in casa del Benfica, Lokomotiv Moskva e Krasnodar sono entrambe uscite dalla UEFA Europa League. Quindi a meno che lo Zenit non rimonti lo svantaggio nel ritorno contro il Benfica, le speranze della Russia di agguantare il sesto posto sono svanite.

La Repubblica Ceca si affida allo Sparta
La Repubblica Ceca si affida allo Sparta

Altre posizioni importanti sono la 12esima, che dà diritto a un posto nella fase a gironi di UEFA Champions League, e la 15esima, sopra la quale una nazione può iscrivere un minimo di due squadre al torneo. La Repubblica Ceca dà filo da torcere alla Svizzera per la 12esima piazza, riducendo il distacco a 1.450 punti. Entrambe le nazioni hanno una squadra agli ottavi di finale di UEFA Europa League: Sparta Praha e Basel.  Per quanto riguarda il 15esimo posto, non ci sono più speranze per l'Austria di superare la Romania dopo l'eliminazione del Rapid Wien. Nessun'altra nazione in classifica sotto la Repubblica Ceca ha ancora squadre in Europa.

Nel ranking per singoli club, la vittoria del Real Madrid in casa della Roma ha allungato il distacco dai secondi del Bayern München a più di dieci punti, col Barcelona adesso ad appen 0,850 dal secondo posto. Balzo in avanti importante per il Midtyjlland che nonotante sia fuori dall'UEFA Europa League è passata dal 200esimo posto risalente alla fine della passata stagione, al 124esimo.

PER INFORMAZIONI: la lista di accesso che verrà utilizzata nelle competizioni per club 2016/17 si basa sui ranking alla fine della stagione 2014/15 (considerando le stagioni 2010/11, 2011/12, 2012/13, 2013/14 e 2014/15). I ranking che comprendono i risultati del 2015/16 verranno utilizzati per determinare il numero di squadre per nazione nel 2017/18.

Le teste di serie per le competizioni UEFA per nazionali sono determinate dal ranking UEFA per nazionali: l'ultima versione, pubblicata il 9 settembre, è stata utilizzata per il sorteggio della fase finale dei Campionati Europei UEFA

In alto