Il sito ufficiale del calcio europeo

Strasburgo sempre più giù

Pubblicato: Lunedì, 7 novembre 2005, 10.56CET
Gruppo E: Quarto ko consecutivo per i francesi, la Roma continua a vincere.

Approfondimenti UEFA.com

Dichiarazione congiunta di FIFA, AFC, UEFA, Bundesliga, LaLiga, Premier League e Lega Serie A riguardo alle attività di beoutQ in Arabia Saudita
  • Dichiarazione congiunta di FIFA, AFC, UEFA, Bundesliga, LaLiga, Premier League e Lega Serie A riguardo alle attività di beoutQ in Arabia Saudita
  • Distribuzione ricavi competizioni UEFA per club nel 2019/20
  • L'impegno UEFA verso il calcio femminile
  • Moccia e Nicastro invitate alla sfida di Supercoppa UEFA
  • Fase finale UEFA Nations League: la Squadra del Torneo
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • Le grandi rimonte in UEFA Champions League
  • La Squadra della settimana di Europa League
  • Buffon, Ronaldo, Ibra & co.: i cavalieri che non fecero l'impresa
  • La Squadra della Settimana di Europa League
1 di 10
Pubblicato: Lunedì, 7 novembre 2005, 10.56CET

Strasburgo sempre più giù

Gruppo E: Quarto ko consecutivo per i francesi, la Roma continua a vincere.

Sono separate da ben sei punti nel Gruppo E di Coppa UEFA, ma mentre l’RC Strasbourg capolista continua ad arrancare in Ligue 1, l’FK Crvena Zvezda (Stella Rossa) vola nel proprio campionato. Successi anche per AS Roma e FC Basel 1893.

LOSC Lille Métropole - RC Strasbourg 2-0

Lo Strasburgo prolunga la sua serie negativa in campionato collezionando la quarta sconfitta consecutiva nella trasferta di Lilla e finendo all’ultimo posto della classifica. In occasione del secondo gol subito, l’estremo difensore Stéphane Cassard ha mancato la presa su un cross dalla destra, per la disperazione del tecnico Jacky Duguépéroux.

I problemi dello Strasburgo in campionato contrastano con la marcia nel Gruppo E di Coppa UEFA, dove i francesi hanno ottenuto due successi e non hanno ancora subito gol. Il bomber Ulrich Le Pen, il difensore Karim Haggui e l’attaccante Alexander Farnerud dovrebbero recuperare dai rispettivi infortuni in vista della trasferta a Roma del 24 novembre, ma Duguépéroux è comunque preoccupato per la scarsa consistenza della squadra.

“Se la soluzione al problema è che qualcuno mi sostituisca in panchina, come io avevo fatto la scorsa stagione con Antoine Kombouaré, sono pronto a farmi da parte per il bene della squadra”, ha dichiarato l’allenatore.

FC Messina Peloro - AS Roma 0-2

Terzo successo consecutivo della Roma in campionato, vittoriosa 2-0 a Messina. Dopo il gol-partita siglato in pieno recupero contro l’Ascoli Calcio 1898, Philippe Mexes è andato nuovamente a bersaglio, portando in vantaggio i giallorossi con una conclusione al volo da distanza ravvicinata.

La Roma si è poi difesa con ordine, trovando il raddoppio a 7’ dal termine con una conclusione dalla distanza di Francesco Totti. Cristian Chivu era squalificato, mentre Antonio Cassano non è stato convocato perché a corto di condizione.

Il tecnico Luciano Spalletti ha dichiarato: “Sono soddisfatto, questa è la squadra che volevo, capace di soffrire quando gli avversari attaccano. Francesco Totti è stato decisivo, segnando il gol che ha chiuso l’incontro. Stiamo acquistando brillantezza, ne sono felice”.

FC Basel 1893 - FC St. Gallen 1-0

Il Basilea porta a 50 gare la sua striscia di imbattibilità nel campionato svizzero e resta al comando della classifica con sei punti sugli inseguitori.

Dopo essersi portati in vantaggio al 6’ con il difensore Reto Zanni, i padroni di casa sfiorano il raddoppio con Mladen Petrić e Julio Rossi. Ad eccezione di un brivido nel finale, il Basilea ha mostrato grande solidità difensiva e Matías Delgado, dal cui corner è scaturito il gol-partita, ha spiegato che questa compattezza sarà la chiave per affrontare la meglio la sfida di Coppa UEFA del 3 novembre contro la Stella Rossa.

“Non è stata una gara facile – ha spiegato Delgado -. Per noi era importante bissare il successo in Coppa UEFA con un’altra vittoria”.

OFK Beograd - FK Crvena Zvezda 0-1

La Stella Rossa ha battuto l’OFK Beograd nella gara di domenica grazie a un colpo di testa nel finale di Milan Dudić. Il difensore è andato a segno a 15’ dal fischio finale, sfruttando un traversone di Dragan Mladenović. Gli ospiti avevano sfiorato più volte il vantaggio, con Nikola Žigić e Milan Purović, ma non erano riusciti a sbloccare il risultato. Il gol rappresenta un regalo assai gradito per Dudić, che la settimana prossima celebrerà il suo suo matrimonio.

Il centrocampista Marko Perović è stato sostituito per un problema muscolare, mentre Vladimir Mudrinić è tornato in campo dopo un infortunio al ginocchio. Il tecnico Walter Zenga ha concesso ai giocatori tre giorni di riposo, visti i dieci giorni di stop per gli impegni delle nazionali.

Zenga ha dichiarato: “Prima della gara ero preoccupato, vista la sconfitta contro il Basilea in Coppa UEFA. La squadra invece ha mostrato compattezza in ogni reparto, centrando un successo importante. Ora abbiamo possibilità concrete di rimanere in testa alla classifica. Il mese scorso abbiamo giocato molte partite, la sosta arriva al momento opportuno”.

Tromsø IL

Il Tromsø IL, fanalino di coda del girone, potrà contare sulla rosa al completo per preparare la gara del 24 novembre sul campo della Stella Rossa, l’ altra squadra del raggruppamento ancora a secco di punti. Il campionato norvegese è già terminato, pertanto il Tromsø disputerà alcune amichevoli per mantenere alta la concentrazione.

Il tecnico Steinar Nilsen potrà contare sul rientro di Ole Martin Årst, squalificato in occasione del 2-0 rimediato sul campo dello Strasburgo. Nonostante la squadra sia ultima in graduatoria, l’allenatore ha mostrato grande sicurezza, dichiarando: “Sappiamo di dover vincere il prossimo incontro, vogliamo qualificarci per la seconda fase della competizione”.

Ultimo aggiornamento: 08/11/05 11.52CET

Informazioni collegate

Profili squadre
Partita collegata
  • SSI Err
  • SSI Err

http://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=364747.html#strasburgo+sempre