Il sito ufficiale del calcio europeo

Lo sport turco piange Can Bartu

Pubblicato: venerdì, 12 aprile 2019, 11.51CET
Can Bartu, leggendario campione della Turchia e del Fenerbahçe, è scomparso a 83 anni dopo una carriera di successo nel calcio e nel basket.
Lo sport turco piange Can Bartu
Can Bartu ©UEFA.com

Approfondimenti UEFA.com

Il presidente UEFA incontra gli studenti a Oxford
  • Il presidente UEFA incontra gli studenti a Oxford
  • Se ne va un gigante del calcio
  • La UEFA piange Lennart Johansson
  • Fase finale UEFA Nations League: la Squadra del Torneo
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • Le grandi rimonte in UEFA Champions League
  • La Squadra della settimana di Europa League
  • Buffon, Ronaldo, Ibra & co.: i cavalieri che non fecero l'impresa
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • La squadra della settimana di UEFA Europa League
1 di 10
Pubblicato: venerdì, 12 aprile 2019, 11.51CET

Lo sport turco piange Can Bartu

Can Bartu, leggendario campione della Turchia e del Fenerbahçe, è scomparso a 83 anni dopo una carriera di successo nel calcio e nel basket.

Can Bartu, leggendario campione della Turchia e del Fenerbahçe, è scomparso a 83 anni dopo una carriera di successo nel calcio e nel basket.

Nato nel 1936, Bartu ha iniziato la carriera sportiva nel basket con il Fenerbahçe ma, su consiglio dell'allenatore Fikret Arıcan, è passato al calcio.

©UEFA.com

Can Bartu (seconda fila, secondo da sinistra) con la Turchia

Dopo aver iniziato la carriera professionistica nel 1956, è stato acquistato dalla Fiorentina nel 1961, trasferendosi successivamente al Venezia e alla Lazio. Nel 1967 è tornato al Fenerbahçe, ritirandosi dal calcio tre anni dopo. Con la squadra di Istanbul ha giocato 162 partite di campionato e ha segnato 62 gol.

Centrocampista tecnico del grande tocco di palla e in grado di giocare su entrambe le fasce, Bartu ha collezionato 26 presenze e sei gol nella nazionale turca. Il suo soprannome era "Signor" perché i tifosi italiani lo chiamavano "Signor Bartu".

Bartu è diventato il primo calciatore turco a disputare una finale europea per club, quella di Coppa delle Coppe tra Fiorentina e Atlético Madrid il 10 maggio 1962.

©UEFA.com

Bartu è stato il primo giocatore turco in una finale europea per club

Inoltre, è stato il primo atleta turco a rappresentare la sua nazione a livello maggiore sia nel calcio che nel basket. Pur avendo lasciato la pallacanestro per il calcio, ha occasionalmente giocato e segnato in entrambi gli sport nello stesso giorno con il Fenerbahçe.

Dopo il ritiro, Bartu ha lavorato come giornalista e commentatore per vari media, lavorando più di recente per il canale televisivo del Fenerbahçe.

Inoltre, è stato ambasciatore della finale di Coppa UEFA 2009 a Istanbul, in occasione dell'ultima edizione del torneo.

Ultimo aggiornamento: 16/04/19 10.46CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

https://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=2599924.html#lo+sport+turco+piange+can+bartu