Il Napoli batte la Juve e riapre il campionato

A Torino, la squadra di Sarri vince 1-0 e riduce a un punto il distacco dai campioni d'Italia, in vetta alla classifica: decide la partitissima un colpo di testa al 90' di Koulibaly.

©AFP/Getty Images

Juventus-Napoli 0-1 (Koulibaly 90')
Colpaccio del Napoli a Torino. Allo Juventus Stadium, nella partitissima della 34ª giornata, la squadra di Maurizio Sarri batte 1-0 i campioni d’Italia e riduce a un solo punto il distacco dalla vetta: decide il posticipo un colpo di testa al 90’ di Kalidou Koulibaly.

La prima chance capita a Lorenzo Insigne, che si fionda su un pallone vagante dopo il cross del capitano Marek Hamšík ma non riesce a impattare bene il pallone. Massimiliano Allegri, dopo una conclusione alta di Mário Rui, perde subito per infortunio Giorgio Chiellini e getta nella mischia Stephan Lichtsteiner, poi i Bianconeri colpiscono il palo con una punizione di Miralem Pjanić, deviata dalla barriera.

I padroni di casa insistono, Gonzalo Higuaín ci prova in mezza rovesciata sugli sviluppi di un angolo ma José Callejón, appostato sulla linea, salva di testa. La risposta del Napoli è affidata ancora a Hamšík, che tuttavia non riesce a trovare il palo più lontano. Gli ospiti trovano il vantaggio a due minuti dall’intervallo con Insigne, ma il gol è annullato per fuorigioco.

Allegri “boccia” Paulo Dybala e a inizio ripresa si presenta con Juan Cuadrado al posto della Joya. E’ ancora la squadra di Sarri ad attaccare, ma Hamšík manda sull’esterno della rete sullo scarico di Insigne. Entra Arkadiusz Milik, che prende il posto di Dries Mertens, poi Piotr Zieliński rimpiazza capitan Hamšík.

Gianluigi Buffon “addomestica” il destro di Insigne, poi Allegri decide di affidarsi a Mario Mandžukić, che rileva Douglas Costa. La partita si decide al 90’: angolo dalla destra di Callejón, stacco imperioso di Koulibaly - perso in marcatura da Medhi Benatia - e il pallone si infila alla destra del portiere della nazionale. Napoli e il Napoli esultano, la Juventus ora ha un solo punto di vantaggio.

ANTICIPI
Sassuolo-Fiorentina 1-0 (Politano 41')
Milan-Benevento 0-1 (Iemmello 29')

DOMENICA
Cagliari-Bologna 0-0
Atalanta-Torino 2-1 (Freuler 53’, Gosens 64’; Ljajić 56’)
ChievoVerona-Inter 1-2 (Stępiński 90’; 50' Icardi 50’, Perišić 61’) 
Lazio-Sampdoria 4-0 (Milinković-Savić 32’, De Vrij 43’, Immobile 85’, 88’)
Udinese-Crotone 1-2 (Lasagna 5’; Simy 7’, Faraoni 86’)

In alto