Il sito ufficiale del calcio europeo

Murgia in extremis, trionfo Lazio in Supercoppa

Pubblicato: domenica, 13 agosto 2017, 22.12CET
All'Olimpico i Biancocelesti stendono la Juventus, che perde la seconda finale consecutiva: Dybala, con una doppietta, risponde ai due gol di Immobile, ma in pieno recupero il giovane attaccante regala il trofeo alla squadra di Inzaghi.
Murgia in extremis, trionfo Lazio in Supercoppa
Immobile ©Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Time for Action: prima strategia UEFA per il calcio femminile
  • Time for Action: prima strategia UEFA per il calcio femminile
  • UEFA Champions Festival a Madrid nella settimana della finale
  • Dichiarazione UEFA dopo l'incontro con le federazioni
  • Una nuova alba per il futsal
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • Le grandi rimonte in UEFA Champions League
  • La Squadra della settimana di Europa League
  • Buffon, Ronaldo, Ibra & co.: i cavalieri che non fecero l'impresa
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • La squadra della settimana di UEFA Europa League
1 di 10
Pubblicato: domenica, 13 agosto 2017, 22.12CET

Murgia in extremis, trionfo Lazio in Supercoppa

All'Olimpico i Biancocelesti stendono la Juventus, che perde la seconda finale consecutiva: Dybala, con una doppietta, risponde ai due gol di Immobile, ma in pieno recupero il giovane attaccante regala il trofeo alla squadra di Inzaghi.

La Lazio si prende la rivincita contro la Juventus e conquista la Supercoppa italiana, primo trofeo della stagione. Allo Stadio Olimpico, i Biancocelesti giocano una grande partita ma vincono con un 3-2 thrilling, dopo essere stati avanti di due gol fino a cinque minuti dalla fine. Trafitti da due gol di Ciro Immobile, i campioni d’Italia - che perdono la seconda finale consecutiva dopo quella di Doha contro il Milan - si rialzano grazie alla doppietta di Paulo Dybala; ma in pieno recupero è il guizzo di Alessandro Murgia a regalare la quarta affermazione nella competizione alla squadra di Simone Inzaghi.

L’avvio dei Bianconeri, che in questo stesso stadio il 17 maggio si erano aggiudicati la Coppa Italia proprio contro la Lazio, è promettente. Dopo tre minuti Juan Cuadrado, servito da Alex Sandro, si divora l’1-0 fermato da Thomas Strakosha, portiere albanese efficace anche su Dybala e Gonzalo Higuaín.

Con il trascorrere dei minuti, però, la formazione di Inzaghi cresce. Luis Alberto, di fatto il sostituto di Keita Baldé Diao, manda alto di destro, poi lo spagnolo ex Siviglia e Liverpool costringe all’intervento con i pugni Gianluigi Buffon, alla nona presenza nella competizione [eguagliato il record di Dejan Stanković].

Calcia alto anche Sergej Milinković-Savić, poi la Lazio sblocca il risultato. Il centrocampista serbo lancia Immobile, che salta Buffon e viene steso in area: è rigore, che l’attaccante della nazionale trasforma con precisione. I Biancocelesti insistono, il portierone Bianconero si salva ancora su Milinković-Savić e poi su Lucas Leiva. Si va all’intervallo con la squadra di Massimiliano Allegri sotto 1-0.

Nella ripresa, dopo nove minuti, arriva il raddoppio. Cross di Marco Parolo e Immobile, di testa, fa ancora centro. Allegri corre ai ripari, inserendo prima Mattia De Sciglio e poi Douglas Costa al posto di Mehdi Benatia e Cuadrado. Ma è ancora Buffon a salvare “la baracca” con un intervento sullo scatenato Immobile.

Miralem Pjanić ci prova invano su punizione, poi Strakosha si oppone con i pugni a Douglas Costa. Entra anche Federico Bernardeschi, al posto di Mario Mandžukić, ma è Dybala a riportare in partita la Signora: a cinque minuti dalla fine, la sua punizione aggira la barriera e supera il portiere avversario.

La squadra di Allegri ci crede e i suoi sforzi sono premiati nel recupero, quando l’arbitro concede un rigore per un intervento in ritardo di Adam Marušić su Alex Sandro: dal dischetto, è ancora l’argentino - da quest’anno con il numero 10 sulle spalle - a far centro.

L’epilogo ai rigori sembra inevitabile, ma due nuovi entrati confezionano il trionfo della Lazio. Jordan Lukaku affonda a sinistra e scarica a rimorchio per Murgia, attaccante 21enne: il piatto destro si insacca a porta sguarnita, la Curva Nord esplode. I Biancocelesti si aggiudicano la Supercoppa al 94’!

Ultimo aggiornamento: 13/08/17 22.51CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

https://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=2492738.html#murgia+extremis+trionfo+lazio+supercoppa