Il sito ufficiale del calcio europeo

Roma a-1, poker Napoli alla Fiorentina

Pubblicato: sabato, 20 maggio 2017, 19.10CET
Al Bentegodi, nel primo anticipo, i Giallorossi vanno due volte sotto contro il Chievo, ma vincono 5-3 e riducono per il momento a un punto il distacco dalla Juventus. I Partenopei battono 4-1 i Viola, doppietta di Mertens.
Roma a-1, poker Napoli alla Fiorentina
La gioia della Roma, che ha vinto 5-3 in rimonta sul campo del Chievo Verona ©AFP/Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Distribuzione ricavi competizioni UEFA per club nel 2019/20
  • Distribuzione ricavi competizioni UEFA per club nel 2019/20
  • KV Mechelen fuori dalla UEFA Europa League 2019/20
  • L'impegno UEFA verso il calcio femminile
  • La UEFA presenta la piattaforma digitale in chiaro OTT
  • Fase finale UEFA Nations League: la Squadra del Torneo
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • Le grandi rimonte in UEFA Champions League
  • La Squadra della settimana di Europa League
  • Buffon, Ronaldo, Ibra & co.: i cavalieri che non fecero l'impresa
  • La Squadra della Settimana di Europa League
1 di 10
Pubblicato: sabato, 20 maggio 2017, 19.10CET

Roma a-1, poker Napoli alla Fiorentina

Al Bentegodi, nel primo anticipo, i Giallorossi vanno due volte sotto contro il Chievo, ma vincono 5-3 e riducono per il momento a un punto il distacco dalla Juventus. I Partenopei battono 4-1 i Viola, doppietta di Mertens.

Chievo Verona-Roma 3-5 (Lucas Castro 15’, Inglese 37’, 86'; El Shaarawy 28’, 58', Salah 42’, 76', Džeko 83')

La Roma va due volte sotto sul campo di un ottimo Chievo, ma ottiene la terza vittoria consecutiva in campionato e si porta per il momento a -1 dalla Juventus capolista, mantenendo un prezioso punto di vantaggio sul Napoli.

Al Bentegodi i Giallorossi vincono 5-3 in rimonta, un risultato frutto delle doppiette di Stephan El Shaarawy e Mohamed Salah e del super gol di Edin Džeko, giunto a quota 28 in campionato: un successo che tiene la squadra di Luciano Spalletti in corsa per lo Scudetto almeno fino a domenica, quando la Juventus ospiterà il Crotone.

La squadra di Rolando Maran si rende pericolosa in avvio con Ivan Radovanović, ma la conclusione del centrocampista serbo termina di poco a lato ella porta difesa da Wojciech Szczęsny. I Giallorossi rispondono con un sinistro a giro di Salah, servito da Džeko, ma Stefano Sorrentino fa buona guardia.

Al 15’, a sorpresa, il Chievo passa in vantaggio. Spiovente dalla tre quarti di Fabio Depaoli, un rimpallo favorisce il destro al volo di Lucas Castro che non lascia scampo al portiere della Roma. Valter Birsa, sull’assist di Inglese, va vicinissimo al raddoppio, ma al 28’ la squadra di Spalletti pareggia.

Džeko, in fuorigioco, è intelligente a disinteressarsi dell’azione, El Shaarawy si incunea da dietro, aggira Sorrentino e appoggia nella porta sguarnita. Kevin Strootman sfiora il gol per la Roma, ma nove minuti dopo a segnare sono ancora i padroni di casa.

Birsa pesca benissimo Inglese, la difesa della Roma è immobile e l’attaccante 25enne di testa insacca. I Giallorossi sono bravi a reagire. Salah di testa si divora il 2-2, che l’egiziano trova comunque a tre minuti dall’intervallo con un sinistro a giro deviato da Massimo Gobbi.

Nella ripresa, dopo tredici minuti, la squadra di Spalletti perfeziona la rimonta. Kevin Strootman pesca con un gran lancio El Shaarawy, che dopo essere partito al limite del fuorigioco controlla e batte ancora Sorrentino: per il Faraone è il gol numero 8 in campionato. Džeko impegna il portiere avversario, due volte, che si salva anche sullo stacco di Kostas Manolas.

Al 76’ la Roma chiude la partita. Džeko serve Salah, l’egiziano si incunea tra i due centrali del Chievo e di sinistro non dà scampo a Sorrentino. L’anticipo, però, regala ancora emozioni. Džeko, con un gran tiro da fuori area, trova il quinto gol e rimpingua il suo bottino personale, ma dopo l’ingresso in campo di Francesco Totti - applauditissimo - segna ancora il Chievo. La rete la firma ancora Inglese, con una deviazione ravvicinata sugli sviluppi di un angolo.

Napoli-Fiorentina 4-1 (Koulibaly 8’, Insigne 36’, Mertens 57’, 64’; Iličić 60’)

Il Napoli non dà scampo alla Fiorentina, ottiene la sesta vittoria nelle ultime sette partite e resta terzo a un punto dalla Roma. Al San Paolo, nell’anticipo serale della penultima giornata, la squadra di Maurizio Sarri stende 4-1 quella di Paulo Sousa trascinato dal solito, devastante Dries Mertens; i Viola, con questo ko, rischiano di dire definitivamente addio alle speranze di giocare la prossima UEFA Europa League.

I Partenopei sbloccano il risultato dopo appena otto minuti. Ciprian Tătărușanu devia corto su Marek Hamšík, il tap-in di Kalidou Koulibaly è vincente. La squadra di Sarri potrebbe subito raddoppiare con Mertens, che salta anche il portiere avversario ma poi manda sull’esterno della rete.

L’attaccante belga è sfortunato al 26’, perché il palo gli nega la gioia del gol, poi alla mezzora arriva la prima parata di Pepe Reina: il portiere spagnolo è bravissimo sulla conclusione di Josip Iličić deviata da Jorginho. Insigne per poco non sorprende Tătărușanu fuori da pali al 33’, poi arriva il raddoppio.

E’ proprio Lorenzo Il Magnifico a insaccare, per lui è il gol numero 17 in campionato. Di nuovo Insigne nella ripresa sfiora il tris di destro, poi Paulo Sousa opta per un doppio cambio: dentro Khouma Babacar e Cristian Tello, fuori Maximiliano Olivera e Sebastián Cristóforo.

Ma al 57’ il Napoli colpisce ancora: Mertens si gira su stesso e batte ancora Tătărușanu. La Fiorentina ha un sussulto e trova il gol con Iličić, che insacca sull’assist di Tello. Ma è sempre show dei padroni di casa. Mertens supera con un tunnel Gonzalo Rodríguez e serve Hamsik, che calcia: Tătărușanu si salva, ma non può nulla sulla ribattuta di Mertens.

Per il fuoriclasse belga - fresco di rinnovo contrattuale - è il 27esimo gol in campionato, il 33esimo in stagione. Escono Hamšík e proprio Mertens, applauditissimo dal popolo del San Paolo. La Fiorentina ci prova ma Babacar trova la risposta di Reina. Il Napoli c’è e non “molla” la Roma, per i Viola e Paulo Sousa una serata amara.

Ultimo aggiornamento: 20/05/17 23.03CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

https://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=2471569.html#roma+poker+napoli+alla+fiorentina