Il talento della settimana di UEFA.com: Amine Harit

Rivelazione del Nantes nella stagione 2016/17, Amine Harit sta mantenendo le promesse fatte al Campionato Europeo Under 19 UEFA vinto l'anno scorso con la Francia. UEFA.com presenta un regista che ricorda un certo Zinédine Zidane.

Amine Harit sta dimostrando le sue qualità al Nantes
Amine Harit sta dimostrando le sue qualità al Nantes ©AFP/Getty Images

Rivelazione del Nantes nella stagione 2016/17, Amine Harit sta mantenendo le promesse fatte al Campionato Europeo Under 19 UEFA vinto l'anno scorso con la Francia. UEFA.com presenta un regista che ricorda un certo Zinédine Zidane.

Nome: Amine Harit
Squadra: Nantes
Esordio: 13 agosto 2016 contro il Dijon
Ruolo: centrocampista
Nazionalità: francese
Data di nascita: 18 giugno 1997
Piede preferito: destro
Altezza: 179 cm 

Dicono di lui...
"È un ragazzo di grande talento che ama dribblare e ride sempre. Durante la preparazione per l'europeo ha dato tutto e ha imparato tanto dal punto di vista difensivo. È migliorato molto".
Ludovic Batelli, Ct Francia Under 19

Amine Harit si è messo in luce con la nazionale francese Under 19
Amine Harit si è messo in luce con la nazionale francese Under 19©Sportsfile

"Amine dà qualcosa di speciale, fa la differenza. Mi ha colpito il suo modo di trovare spazi tra le linee. Non ha una grande forza, ma buttarlo a terra non è facile".
René Girard, ex allenatore Nantes

Le origini...
Nato nel sobborgo parigino di Pontoise, Harit ha iniziato a giocare in squadre come Paris Saint-Germain e Red Star. È entrato nelle giovanili del Nantes nel 2012 e ha trascorso la stagione 2015/16 nella squadra B, quindi ha vinto gli Europei Under 19 del 2016 in Germania. Nella finale, vinta 4-0 sull'Italia, Harit ha ispirato il primo gol di Jean-Kévin Augustin. Nel campionato successivo è stato premiato con un posto da titolare in Ligue 1. 

Stile di gioco...
Il trequartista è una presenza incisiva nell'ultimo quarto di campo. Ama dribblare e tagliare in due le difese, dimostrando un'ottima visione di gioco. Con queste qualità, non sorprende che sia uno dei giocatori che ha ricevuto più falli in stagione.

Un mix di...
Le sue capacità di sfuggire ai difensori, resistere ai contrasti e allargare il gioco sulle fasce ricordano Zinédine Zidane, mentre la sua versatilità riporta alla mente un altro campione francese degli ultimi tempi, Franck Ribéry. 

Amine Harit è partito bene al Nantes
Amine Harit è partito bene al Nantes©AFP/Getty Images

Il momento magico...
Alla prima gara da titolare in Ligue 1 contro il Digione, Harit ha risposto con una buona prestazione, dimostrando di sentirsi a suo agio anche ai massimi livelli. Il 19enne trequartista ha compiuto sei dribbling (più di qualsiasi altro giocatore alla prima giornata) e ha completato l'85,1% dei passaggi, contribuendo alla vittoria per 1-0 della sua squadra.

La migliore delle ipotesi...
Sotto contratto con il Nantes fino al 2020, Harit pare aver destato l'interesse del Bayern Monaco, del PSG e del Lione. Aggiungendo il fiuto del gol a un già notevole bagaglio tecnico, è sicuramente uno dei giocatori più promettenti del calcio d'oltralpe. 

Lui dice...
"Non mi metto mai sotto pressione e in campo voglio solo divertirmi. Sono libero e non penso mai troppo alla partita. Credo che sia uno dei miei punti di forza".

In alto