Il sito ufficiale del calcio europeo

Le magnifiche 7 di Ancelotti

Pubblicato: giovedì, 22 settembre 2016, 11.43CET
Carlo Ancelotti è già entrato nella storia del Bayern Monaco, vincendo tutte le prime sette partite sulla panchina del club bavarese. Nessun tecnico, nemmeno Pep Guardiola, ci era finora riuscito.
Le magnifiche 7 di Ancelotti
Carlo Ancelotti (FC Bayern München) ©Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Il presidente UEFA incontra gli studenti a Oxford
  • Il presidente UEFA incontra gli studenti a Oxford
  • Se ne va un gigante del calcio
  • La UEFA piange Lennart Johansson
  • Fase finale UEFA Nations League: la Squadra del Torneo
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • Le grandi rimonte in UEFA Champions League
  • La Squadra della settimana di Europa League
  • Buffon, Ronaldo, Ibra & co.: i cavalieri che non fecero l'impresa
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • La squadra della settimana di UEFA Europa League
1 di 10
Pubblicato: giovedì, 22 settembre 2016, 11.43CET

Le magnifiche 7 di Ancelotti

Carlo Ancelotti è già entrato nella storia del Bayern Monaco, vincendo tutte le prime sette partite sulla panchina del club bavarese. Nessun tecnico, nemmeno Pep Guardiola, ci era finora riuscito.

Non poteva partire in modo migliore l'avventura di Carlo Ancelotti al Bayern Monaco: il tecnico italiano ha vinto tutte e sette le prime partite della sua gestione. Un vero record considerando che nessun tecnico - nemmeno Pep Guardiola - ci era mai riuscito in 116 anni di storia del club bavarese.

Una vittoria in Supercoppa di Germania, una in Coppa di Germania, una in UEFA Champions League e quattro in altrettante partite di Bundesliga. L'ultima proprio ieri contro l'Herta Berlino, battuto agilmente 3-0 grazie alle reti di Frank Ribéry, Thiago Alcántara e Arjen Robben.

©AFP/Getty Images

Ribery ha sbloccato il punteggio

©AFP/Getty Images

Il 2-0 di Thiago Alcántara

©AFP/Getty Images

Ritorno con gol di Robben

Carlo Ancelotti ha dichiarato a fine gara: "Sono soddisfatto e molto felice. Abbiamo giocato bene fin dal primo minuto. Credo sia stata la nostra miglior performance della stagione. Con Jérôme Boateng e Arjen Robben abbiamo recuperato due giocatori importanti dai loro infortuni. Tutto sta andando bene".

Bene, anzi benissimo guardando i numeri della stagione: la squadra di Ancelotti, che è già riuscita a conquistare un trofeo, ha segnato la bellezza di 26 gol - quasi 4 di media a partita - subendone soltanto uno. E se chi ben comincia è a metà dell'opera...

Ultimo aggiornamento: 22/09/16 12.42CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

https://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=2407181.html#le+magnifiche+ancelotti