Milan, cinquina all'Alessandria: è finale

Dopo l'1-0 della semifinale di andata, i Rossoneri di Mihajlović si ripetono e raggiungono l'appuntamento del 21 maggio: a San Siro finisce 5-0, con le doppiette di Ménez e Romagnoli e il guizzo finale di Balotelli.

©Getty Images

Dopo tredici anni, il Milan torna in finale di Coppa Italia. Dopo aver sconfitto 1-0 l’Alessandria nella semifinale di andata, i Rossoneri si ripetono a San Siro e centrano la qualificazione: la squadra di Siniša Mihajlović si impone con un perentorio 5-0 e ora in finale, il 21 maggio, attendono la vincente di Inter-Juventus.

Il Milan impiega 20 minuti per sbloccare la partita. Sul lancio di Keisuke Honda, Jérémy Ménez controlla il pallone e batte Gianmarco Vannucchi con un bel diagonale. Quattro minuti e arriva il raddoppio, stavolta con Alessio Romagnoli che corregge in rete la sponda di Juraj Kucka sull’angolo battuto da Giacomo Bonaventura. Il tris è opera ancora di Ménez, ai suoi primo gol stagionali, che spinge in rete l’assist di Andrea Poli.

La squadra di Angelo Gregucci è anche sfortunata, perchè Michele Marconi manda di un soffio a lato di testa e Mattia De Sciglio effettua un salvataggio sulla linea. I Rossoneri, invece, sono spietati: Romagnoli, nell’ennesima proiezione offensiva su calcio d’angolo, firma il poker, mentre nel finale Mario Balotelli dà al risultato la sua dimensione definitiva.

In alto