Il sito ufficiale del calcio europeo

Il talento della settimana di UEFA.com: Alban Lafont

Pubblicato: sabato, 5 dicembre 2015, 13.00CET
Il più giovane portiere a esordire in Ligue 1, a 16 anni e 310 giorni, Alban Lafont potrebbe seguire le orme di un altro storico portiere uscito dalla scuola del Tolosa: Fabien Barthez.
di Marie-Océane Bayol & Nicolas Flèche
Il talento della settimana di UEFA.com: Alban Lafont
Alban Lafont è diventato il portiere più giovane a esordire in Ligue 1 ©Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Dichiarazione congiunta di FIFA, AFC, UEFA, Bundesliga, LaLiga, Premier League e Lega Serie A riguardo alle attività di beoutQ in Arabia Saudita
  • Dichiarazione congiunta di FIFA, AFC, UEFA, Bundesliga, LaLiga, Premier League e Lega Serie A riguardo alle attività di beoutQ in Arabia Saudita
  • Distribuzione ricavi competizioni UEFA per club nel 2019/20
  • L'impegno UEFA verso il calcio femminile
  • Moccia e Nicastro invitate alla sfida di Supercoppa UEFA
  • Fase finale UEFA Nations League: la Squadra del Torneo
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • Le grandi rimonte in UEFA Champions League
  • La Squadra della settimana di Europa League
  • Buffon, Ronaldo, Ibra & co.: i cavalieri che non fecero l'impresa
  • La Squadra della Settimana di Europa League
1 di 10
Pubblicato: sabato, 5 dicembre 2015, 13.00CET

Il talento della settimana di UEFA.com: Alban Lafont

Il più giovane portiere a esordire in Ligue 1, a 16 anni e 310 giorni, Alban Lafont potrebbe seguire le orme di un altro storico portiere uscito dalla scuola del Tolosa: Fabien Barthez.

A 16 anni e 310 giorni, Alban Lafont del Tolosa la settimana scorsa è diventato il più giovane portiere a esordire in Ligue 1. Con lui in porta la sua squadra è riuscita a non subire gol per la prima volta dopo il 18 aprile. Conosciamo il talento della settimana di UEFA.com.

Nome: Alban Lafont
Squadra: Toulouse
Esordio: 28 novembre 2015 contro l'OGC Nice
Ruolo: portiere
Nazionalità: francese
Data di nascita: 23 gennaio 1999
Altezza: 191cm

Dicono di lui…
"È stata una mossa azzardata ma mi ha dato la possibilità di svegliare una squadra che aveva bisogno di una scossa. Aveva già giocato in amichevole contro l'Eibar, ma quella partita gli ha fatto capire cosa gli serviva per giocare ai massimi livelli".
L'allenatore del Tolosa, Dominique Arribagé, sull'esordio di Lafont

"È bravo con i piedi, ed è in grado di fare due-tre parate in rapida successione. Inoltre sa intercettare i cross pericolosi anche a freddo se non viene chiamato in causa per buona parte della gara. Ecco, questo è come deve essere un portiere di prima fascia".
Bernard Diomède, allenatore Francia Under 17

©Getty Images

Mickaël Landreau

Le origini...
Nato in Ouagadougou, Burkina Faso, Lafont si trasferisce in Francia a nove anni. Dopo aver giocato cinque partite con la Francia U16 – di cui tre da capitano – oggi è in pianta stabile in quella U17. Lafont ha scalato rapidamente le gerarchie delle giovanili del Tolosa, passando dalla formazione riserve alla prima squadra. Inaspettatamente Arribagé la settimana scorsa l'ha fatto esordire in prima squadra dato che i titolari erano fuori forma, e così il giovane francese non ha deluso le aspettative e ha mantenuto la porta inviolata nel 2-0 interno contro il Nice.

Stile di gioco…
Forte nel gioco aereo e molto composto in campo, la presenza di Lafont infonde sicurezza alla difesa – contro il Nizza la squadra ha mantenuto la porta inviolata per la prima volta in sette mesi. Il giovane Lafont aveva appena 16 anni e 310 giorni al suo esordio – ovvero quattro giorni in meno rispetto al precedente portiere più giovane di Ligue 1, Anthony Mandréa del Nizza, subentrato a partita in corso nel novembre 2013.

Sfumature di…
Mickaël Landreau esordisce con il Nantes nell'ottobre del 1996 a 17 anni e 142 giorni, mantenendo la porta inviolata – e parando un rigore – contro il Bastia. Il debutto positivo di Lafont non può non ricordare quello di Landreau, che in 18 anni di carriera ha disputato 618 partite di Ligue 1 – più sette con la nazionale maggiore della Francia.

Il momento magico…
Schierare Lafont contro il Nice sembrava un atto di disperazione, ma il giovane non si è cullato sugli allori in seguito alla parata su Jérémy Pied dopo nove minuti. "Quella parata mi ha dato fiducia per il resto della partita", ha detto dopo la gara.

La migliore delle ipotesi…
Mantenere il ruolo da titolare nella formazione di Arribagé non sarà un'impresa facile per Lafont, ma se ci riuscirà continuando la trafila in nazionale, allora il futuro sarà suo. Il Tolosa negli anni ha sfornato dei portieri di prima fascia: Fabien Barthez ha iniziato proprio lì e ha poi vinto la UEFA Champions League con il Marsiglia, e i campionati con Monaco e Manchester United, oltre alla Coppa del Mondo FIFA 1998 e UEFA EURO 2000 con la Francia.

Lui dice…
"Ovviamente sono tranquillo e non mi esalto facilmente. [Debuttare così giovane] non è un punto d'arrivo. Devo continuare a lavorare, divertirmi e allenarmi bene".

Ultimo aggiornamento: 05/12/15 12.58CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

https://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=2313065.html#il+talento+della+settimana+uefa+com+alban+lafont