Il sito ufficiale del calcio europeo

Il talento della settimana: Assane Gnoukouri

Pubblicato: sabato, 8 agosto 2015, 14.34CET
Accostato a Yaya Touré e Patrick Vieira, il 18enne Assane Gnoukouri sembra poter ricoprire un ruolo importante nei piani di Roberto Mancini per la nuova stagione, dopo aver esordito nell'Inter ad aprile.
di Paolo Menicucci
da Milano
Il talento della settimana: Assane Gnoukouri
Assane Gnoukouri (Internazionale Milano) ©Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Comitato Esecutivo UEFA approva nuova competizione per club
  • Comitato Esecutivo UEFA approva nuova competizione per club
  • Un'esperienza unica – Aleksander Čeferin
  • La UEFA ha scelto l'Olanda per l'International Broadcast Center di UEFA EURO 2020
  • La UEFA incrementa i finanziamenti alla UEFA Foundation for Children
  • Wladimir Klitschko e Snežana Samardžić-Marković alla UEFA Foundation for Children
  • Il presidente UEFA visita la Bosnia-Erzegovina
  • La squadra della settimana di Europa League
  • Il meglio di Drogba in Champions League
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • Chi c'è nella Squadra della Settimana di Europa League?
1 di 10
Pubblicato: sabato, 8 agosto 2015, 14.34CET

Il talento della settimana: Assane Gnoukouri

Accostato a Yaya Touré e Patrick Vieira, il 18enne Assane Gnoukouri sembra poter ricoprire un ruolo importante nei piani di Roberto Mancini per la nuova stagione, dopo aver esordito nell'Inter ad aprile.

Assane Gnoukouri ne ha fatta di strada da quando venne notato in Costa d'Avorio mentre giocava su un campo da calcio con un albero al centro. La nuova stagione potrebbe essere quella della svolta nell'Inter per il centrocampista, che negli scorsi mesi aveva già assaggiato la prima squadra. E' lui il talento di UEFA.com di questa settimana.  

Nome: Assane Gnoukouri
Club: Internazionale Milano
Esordio: 11 aprile 2015, Inter - Verona
Ruolo: centrocampista
Nazionalità: ivoriano
Data di nascita: 28/09/1996
Piede preferito: ambidestro
Altezza: 180cm

Dicono di lui…
"Ha il potenziale per diventare un grande giocatore. Nonostante la giovane età, ha qualità che non molti calciatori possiedono, non si fa mai prendere dalla frenesia e difficilmente perde il pallone".
Roberto Mancini, allenatore Inter

"Le sue qualità sono facili da individuare, ma ha lavorato [duramente] e sta continuando a farlo. Ciò che mi ha colpito è che nulla sembra preoccuparlo, è sempre estremamente calmo in campo. Deve solo crescere ancora un po' fisicamente". 
Stefano Vecchi, allenatore giovanili Inter

La sua storia...
Nato a Divo, in Costa d'Avorio, Gnoukouri venne notato durante una partitella tra ragazzi, si dice disputata su un campo con albero proprio al centro. Approdato all'Inter nell'estate 2014 dal Marano, club di quarta divisione, è stato aggregato alla Primavera prima di esordire in prima squadra grazie a Mancini. "Quando lo vidi per la prima volta a novembre non mi colpì - ha dichiarato il tecnico nerazzurro -. Poi l'ho visto disputare una partita perfetta a Viareggio [nel torneo giovanile vinto dall'Inter] e ho deciso di portarlo in prima squadra. Da allora la sua crescita è stata continua". Anche il fratello minore di Gnoukouri, il 15enne Zate Wilfried, gioca nell'Inter, come attaccante.

Stile di gioco…
Nato come centrocampista completo, è stato utilizzato sempre più spesso come regista davanti alla difesa, alla Pirlo. in fase di possesso di palla è abile nell'offrire sempre un'alternativa di passaggio ai compagni, è dotato di un'ottima visione di gioco e di un lancio ad ampio raggio.

Un mix di…
Se i paragoni con il connazionale Yaya Touré sono inevitabili, Gnoukouri è stato accostato spesso anche a un ex centrocampista dell'Inter, Patrick Vieira. L'abilità nei passaggi, la forza fisica e l'eleganza ricordano da vicino le caratteristiche del francese, che ha vestito il nerazzurro dal 2006 al 2010.

La grande Inter

Il momento magico...
Dopo aver esordito contro il Verona subentrando a gara in corso, Gnoukouri è stato schierato titolare a sorpresa nel Derby della Madonnina di otto giorni più tardi. "Mancini mi ha domandato se avevo paura e gli ho detto di no - ha ricordato -. Mi ha chiesto di giocare in maniera semplice, a uno o due tocchi. Ho subito telefonato a mia madre chiedendole di pregare per me". La Gazzetta dello Sport lo ha inserito tra i migliori in campo a fine gara.

La migliore delle ipotesi…
La competizione per una maglia da titolare a centrocampo si è fatta più serrata all'Inter dopo l'arrivo di Geoffrey Kondogbia, ma Gnoukouri, che di recente ha prolungato fino al 2020 il contratto che lo lega ai Nerazzurri, resta nei piani di Mancini, che ha rifiutato di cederlo in prestito.

Dice di sé…
"Devo cominciare a calciare più spesso dalla distanza e lavorerò duramente per migliorare in questo senso. Spero di segnare presto, ho in mente qualcosa di speciale per festeggiare il mio primo gol". 

Ultimo aggiornamento: 09/08/15 3.15CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

https://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=2270163.html#il+talento+della+settimana+assane+gnoukouri