Lo Sporting rimonta e vince la Coppa di Portogallo

Sotto di due gol e con un uomo in meno, lo Sporting completa un'incredibile rimonta e trionfa ai rigori nella finale della coppa di Portogallo contro il Braga.

©Getty Images

Sotto di due gol e con un uomo in meno, lo Sporting Clube de Portugal completa un'incredibile rimonta e trionfa 5-3 ai rigori nella finale della coppa di Portogallo contro l'SC Braga.

La squadra di Lisbona ha battuto due volte in campionato il Braga, ma si trova sotto al 14' quando Djavan da Silva Ferreira viene atterrato in area. Cédric viene espulso ed Éder trasforma il calcio di rigore.

Le cose si mettono ancora peggio per lo Sporting quando al 25' Rafa Silva realizza il raddoppio. Gli uomini di Marco Silva reagiscono bene dopo l'intervallo, ma devono attendere fino all'84' per la rete di Islam Slimani.

Gli sforzi dello Sporting vengono premiati nei minuti finali con il gol di Fredy Montero, pronto a segnare dopo una respinta su un suo primo tentativo. La gara va ai supplementari, in cui non vengono realizzate altre reti nonostante le numerose occasioni e un secondo cartellino giallo per Mauro del Braga. I rigori, infine, sanciscono il primo trionfo in coppa dello Sporting dal 2008.

"Siamo stati fortunati nel modo in cui abbiamo trovato i due gol, ma abbiamo meritato questo risultato - ha detto Marco Silva -. Eravamo abbattuti ma abbiamo reagito e vinto. Questa volta abbiamo avuto la fortuna dalla nostra parte, qualcosa che ci è mancato spesso in questa stagione".

L'esterno Nani, che ha giocato la sua ultima partita prima di tornare al Manchester United FC, ha aggiunto: "Questo trofeo ha un sapore diverso per il modo in cui abbiamo vinto. E' stato un grande match e ci siamo trovati in grande difficoltà. Nonostante ciò, abbiamo reagito e per fortuna tutto si è concluso nel migliore dei modi per noi".

In alto