Super Messi, festa Barça

La squadra di Luis Enrique batte 3-1 proprio al Camp Nou l'Athletic Bilbao e conquista la Coppa del Re per la ventisettesima volta. Il fuoriclasse argentino firma una doppietta, di Neymar l'altra rete. Di Iñaki Williams il gol della bandiera.

I giocatori del FC Barcelona festeggiano la vittoria nella finale di Coppa del Re contro l'Athletic Club
I giocatori del FC Barcelona festeggiano la vittoria nella finale di Coppa del Re contro l'Athletic Club ©Getty Images

Dopo la Liga e in attesa della finale di UEFA Champions League contro la Juventus, il FC Barcelona aggiunge alla sua già ricchissima bacheca l’edizione 2015 della Coppa del Re di Spagna. Sul prato del Camp Nou, i Blaugrana stendono 3-1 l’Athletic Club e si aggiudicano per la 27esima volta - un record - il trofeo nazionale. Serata particolare per Xavi Hernández, che saluta la gente catalana per l'ultima volta nel suo stadio.

La Pulce argentina inventa un gol pazzesco al 20’, quando salta come birilli quattro avversari e calcia forte di sinistro sul primo palo. Poco prima dell’intervallo, Neymar firma il secondo gol dei Blaugrana, che a inizio ripresa trovano la rete ancora con Messi. I baschi si tolgono comunque la soddisfazione di segnare con Iñaki Williams un gol ai quotatissimi rivali, che continuano a tenere vivo il sogno del Triplete.

Il primo tempo del Barcellona è su livelli altissimi e il vantaggio arriva con una prodezza di Lionel Messi. Il fuoriclasse argentino elude l’intervento di quattro avversari e trova un gran gol. Messi diventa, non una novità, l’uomo ovunque e serve a Neymar l’assist per il raddoppio da distanza ravvicinata, . Iñaki Williams festeggia invece il suo esordio super con il gol della bandiera, realizzato a undici minuti dalla fine.

I tifosi baschi accorrono in massa da Bilbao a Barcellona, tappezzando la città catalana di rosso e bianco prima della finale e poi dando il loro apporto vocale all’interno dello stadio. Diventa subito chiaro che sarà la notte della squadra di Luis Enrique, con Messi che sblocca il risultato dopo venti minuti volando con una magia sulla destra e superando Iago Herrerin con una conclusione precisa. Un quarto d’ora dopo, chiama il dai-e-vai a Ivan Rakitić, consentendo al centrocampista croato di mettere in movimento Luis Suárez, che serve a Neymar l’assist per il raddoppio su un vassoio d’argento.

I baschi non possono far molto nella ripresa per evitare il terzo ko consecutivo in finale di Coppa del Re contro il Barça, che colpisce ancora con Messi - su assist di Daniel Alves - al 74'. La bella conclusione di Williams regala ai tifosi ospiti il gol della bandiera, ma la festa è tutta dei tifosi del Barça che si scatenano al fischio finale. Xavi, entrato nel secondo tempo, concluderà la sua avventura in Blaugrana sabato prossimo con la finale di UEFA Champions League contro la Juventus.

In alto