Gent campione del Belgio dopo 115 anni

Il KAA Gent è campione del Belgio per la prima volta in 115 anni di storia dopo la vittoria casalinga per 2-0 contro l’R. Standard de Liège.

Il Gent festeggia la conquista del primo titolo del Belgio
Il Gent festeggia la conquista del primo titolo del Belgio ©Getty Images

Il KAA Gent è campione del Belgio per la prima volta in 115 anni di storia dopo la vittoria casalinga per 2-0 contro l’R. Standard de Liège, grazie alla quale conquista il titolo con una gara d’anticipo.

Il Gent ha iniziato la giornata con quattro punti di vantaggio sull’RSC Anderlecht – che ha pareggiato in casa del KV Kortrijk questa sera – e cinque sul Club Brugge KV, che ha vinto in casa dell'R. Charleroi SC. Nel proprio stadio, inaugurato nel 2013 e tutto esaurito per l'occasione, e davanti a 20.000 spettatori, il Gent ottiene la vittoria di cui aveva bisogno grazie alla rete al 18’ del capitano Sven Kums e al calcio di rigore trasformato a inizio ripresa da Renato Neto dopo l’atterramento in area di Moses Simon.

Secondo classificato nel 1955 e 2010, Il Gent era staccato di quattro punti dal Club Brugge al termine delle 30 gare della stagione regolare. Ma nella striscia di 10 partite dei play-off tra le prime sei classificate, lo svantaggio è stato recuperato, e mentre il Club Brugge, vincitore della Coppa del Belgio, ha perso quattro volte, il Gent ha subito una sola sconfitta nei play-off

Sven Kums viene festeggiato dopo la rete del vantaggio
Sven Kums viene festeggiato dopo la rete del vantaggio©Getty Images

"Quando sono stato in questo stadio per la prima volta, ho pensato: 'Non sarebbe bello se lo facessimo esplodere di gioia?' - ha dichiarato l'allenatore Hein Vanhaezebrouck -. E non avremmo potuto fare di meglio. La città ha aspettato questo titolo per così tanto tempo. Abbiamo sempre creduto di poter realizzare qualcosa di importante, ma solo con la vittoria contro l'Anderlecht nell'ultima giornata della stagione regolare abbiamo capito che il titolo era alla nostra portata".

Kums ha aggiunto: "Questo è il mio primo gol in stagione, e penso sia importante. All'inizio della stagione non pensavamo potesse succedere tutto ciò, ma abbiamo giocato il calcio migliore. Penso che abbiamo meritato di diventare campioni".

L'unico precedente del Gent in UEFA Champions League è la sconfitta complessiva per 6-1 nel terzo turno di qualificazione nel 2010/11 contro l'FC Dynamo Kyiv ispirata da Andriy Shevchenko. Ora, invece, è qualificato automaticamente alla fase a gironi per la stagione 2015/16 mentre, prima delle ultime gare di domenica, l'Anderlecht è davanti al Club Brugge di un punto nella lotta per un posto al terzo turno di qualificazione.

In alto