Chi ha vinto titoli in più campionati d'Europa?

Secondo i nostri calcoli, solo otto giocatori e cinque allenatori hanno vinto il campionato in almeno quattro paesi europei. UEFA.com presenta i veri specialisti dei titoli nazionali.

©Getty Images

Secondo i nostri calcoli, solo otto giocatori e cinque allenatori hanno vinto il campionato in almeno quattro paesi europei. UEFA.com presenta i veri specialisti dei titoli nazionali.

Gli allenatori

Carlo Ancelotti - ITA, ENG, FRA, GER
"Sono davvero felice. Questa stagione di Bundesliga è stata un'esperienza fantastica", ha dichiarato il tecnico del Bayern dopo essere diventato il primo allenatore a vincere quattro dei 'cinque grandi campionati' del continente. In precedenza, Carlo Ancelotti aveva conquistato titoli con AC Milan (2003/04), Chelsea (2009/10) e Paris St-Germain (2012/13). L'italiano era andato anche vicino al trionfo in Spagna sulla panchina del Real Madrid .

Ernst Happel – NED, BEL, GER, AUT
"Nel mio caso è andato tutto bene e non ho rimpianti", ha detto una volta Happel. L'ex difensore dell'Austria è stato il primo allenatore ad aver vinto la Coppa dei Campioni con due squadre diverse, il Feyenoord nel 1970 e l'Hamburger SV nel 1983. Inoltre, si è aggiudicato un titolo nazionale con la squadra di Rotterdam, tre in Belgio con il Club Brugge KV, due con l'Amburgo e altri due in Austria con l'FC Swarovski Tirol. Dopo la sua scomparsa nel 1992, il famoso stadio Prater di Vienna è stato intitolato a lui.

©AFP

Tomislav Ivić – YUG, NED, BEL, GRE, POR, FRA
"Aveva uno stile unico e prendeva sempre appunti", ricorda João Pinto, allenato dal compianto Ivić all'SL Benfica. Unico uomo ad aver vinto il titolo in cinque paesi europei da giocatore o da allenatore, il croato ha allenato 15 squadre in tutto il continente, trionfando tre volte con l'HNK Hajduk Split negli anni '70 e proseguendo l'opera all'Ajax (1976/77), RSC Anderlecht (1980/81), Panathinaikos FC (1985/86) e FC Porto (1987/88). Inoltre, è stato sulla panchina dell'Olympique de Marseille per una parte del campionato 1991/92, vinto dalla squadra francese.

José Mourinho – POR, ENG, ITA, ESP
"Non datemi dell'arrogante, ma sono campione d'Europa e credo di essere speciale": è così che è nato il soprannome di Mourinho alla prima conferenza stampa con il Chelsea, al quale ha restituito il titolo nazionale dopo 50 anni. Oltre ad essere tra i pochi allenatori ad aver vinto due UEFA Champions League, lo 'Special One' vanta anche sette campionati in quattro paesi: con il Porto (2002/03, 2003/04), il Chelsea (2004/05, 2005/06), l'Inter (2008/09, 2009/10) e il Real Madrid (2011/12).

©Getty Images

Giovanni Trapattoni – ITA, GER, POR, AUT
Il tecnico, 75 anni, non si sofferma mai sui trionfi del passato. "Non mi interessa quel che ho vinto, ma quello che devo ancora vincere", ha commentato. Unico allenatore ad aver vinto tre Coppe UEFA, il Trap ha conquistato sei scudetti con la Juventus in 10 anni e uno con l'Inter nel 1988/89. Successivamente sono arrivati i titoli con Bayern (1996/97), Benfica (2004/05) e FC Salzburg (2006/07).

I giocatori

Zlatan Ibrahimović – NED, ITA, ESP, FRA
"In carriera ho avuto quel che volevo. In tutto sono 23 trofei - ha commentato recentemente il capitano del Paris Saint-Germain -. Ho dato il massimo per vincere il più possibile". Il suo bottino è iniziato con due titoli all'AFC Ajax e tre scudetti all'FC Internazionale Milano, ai quali hanno fatto seguito il titolo 2009/10 con l'FC Barcelona e i due campionati vinti in Francia.

Jiří Jarošík – CZE, RUS, ENG, SCO
"Seguo sempre i miei vecchi club", ha commentato il centrocampista ceco, che ne ha rappresentati ben 10. Oltre ai sei campionati vinti in Repubblica Ceca con l'AC Sparta Praha e quello in Russia nel 2003 con il PFC CSKA Moskva, il giocatore ha contribuito al primo titolo del Chelsea FC dopo 50 anni nel 2004/05. La vittoria del campionato e una memorabile stagione in UEFA Champions League con il Celtic FC hanno coronato la sua carriera.

©Getty Images

Mateja Kežman – SRB, NED, ENG, TUR
"Il calcio mi ha reso una persona più completa perché mi ha fatto conoscere culture e popoli diversi", ha commentato l'ex attaccante del Chelsea, che ha giocato in nove paesi e parla cinque lingue. Kežman sarebbe anche diventato il primo giocatore a vincere in cinque nazioni diverse se non avesse interrotto la carriera nel 2011 mentre era all'FC BATE Borisov. La sua serie di vittorie è cominciata in Serbia con l'FK Partizan nel 1999 ed è proseguita in Olanda con il PSV Eindhoven, in Premier League con il Chelsea e in Turchia con il Fenerbahçe SK nel 2007.

Maxwell – NED, ITA, ESP, FRA
Per gran parte della carriera, il terzino brasiliano è stato compagno di viaggio di Ibrahimović: il PSG è infatti il quarto club dove i due giocano insieme. "Maxwell è la persona più bella del mondo - ha raccontato Ibrahimović -. È una specie di orsacchiotto". Dopo aver vinto il campionato con l'Ajax nel 2001/02 e nel 2003/04, Maxwell e Ibrahimović hanno collezionato altri tre scudetti con l'Inter e, dopo una breve separazione (due titoli al Barcellona per Maxwell, uno per Zlatan) si sono ritrovati a Parigi, trionfando in Ligue 1 per due volte.

Rade Prica – DEN, NOR, SWE, ISR
Unico vincitore del campionato in tre nazioni scandinave – con l'Helsingborgs IF in Svezia (1999), l'Aalborg BK in Danimarca (2007/08) e il Rosenborg BK in Norvegia (2009, 2010) - l'attaccante svedese ha giocato anche in Inghilterra e in Germania e attualmente è in Israele al Maccabi Tel-Aviv FC, con cui ha vinto due titoli. Il suo segreto? La determinazione. "Sono una persona piuttosto calma, ma in campo mi trasformo e a volte non sono affatto simpatico", ha dichiarato.

Arjen Robben – NED, ENG, ESP, GER
Dopo aver vinto la UEFA Champions League con l'FC Bayern München nel 2012/13, Robben sembra non voler più cambiare paese. "Ho 30 anni e non penso proprio che andrò in un altro campionato - ha commentato -. Credo che rimarrò qui ancora per un bel po'". Campione nazionale con PSV (2002/03), Chelsea (2004/05, 2005/06) e Real Madrid CF (2007/08), Robben ha anche vinto tre titoli in Bundesliga ma sembra non accontentarsi mai.

Wesley Sneijder – NED, ESP, ITA, TUR
Pedina fondamentale dell'Inter del triplete nel 2009/10, il regista olandese si sentiva destinato a vincere la UEFA Champions League dopo il trasferimento dal Real Madrid. "Quando sono andato all'Inter ho cominciato a sperarci, perché sapevo che la finale sarebbe stata al Santiago Bernabéu", ha raccontato. Oltre che con i nerazzurri, il giocatore ha vinto il campionato in Olanda (Ajax, 2003/04), Spagna (Madrid 2007/08) e Turchia (Galatasaray AŞ, 2012/13).

©Getty Images

Mark van Bommel – NED, ESP, GER, ITA
"In ogni partita pretendo il massimo da me stesso - ha dichiarato Van Bommel a proposito della sua combattività, che gli ha permesso di vincere la UEFA Champions League con il Barcellona nel 2005/06 e il secondo posto in Coppa del Mondo FIFA con l'Olanda nel 2010 -. Cerco di conquistare ogni pallone". Complessivamente, i suoi titoli sono otto: quattro con il PSV, due con il Bayern e uno con Barça e AC Milan.

In alto