Koļinko re di Lettonia

Il portiere del Baltika Kaliningrad Aleksandrs Koļinko è stato votato giocatore dell'anno in Lettonia, precedendo Artūrs Zjuzins e Jānis Ikaunieks in classifica.

Aleksandrs Koļinko in azione contro la Turchia
Aleksandrs Koļinko in azione contro la Turchia ©AFP/Getty Images

Il portiere dell'FC Baltika Kaliningrad Aleksandrs Koļinko è stato votato giocatore dell'anno in Lettonia, mentre il tecnico dell'FK Ventspils Jurģis Pučinskas si è assicurato il titolo di miglior allenatore per il secondo anno consecutivo.

Nel sondaggio organizzato dalla Federcalcio lettone (LFF), al quale hanno partecipato giocatori, allenatori, dirigenti e media, il 39enne Koļinko ha preceduto il compagno di squadra Artūrs Zjuzins e ānis Ikaunieks dell'FK Liepāja grazie alle ottime prestazioni offerte nella seconda metà della stagione, quando ha anche sostituito l'infortunato Andris Vaņins in nazionale.

"Sono molto felice di aver vinto il premio per la seconda volta - ha dichiarato Koļinko a UEFA.com -. Non sono più giovane, quindi più che ai premi penso a essere abbastanza in forma da allenarmi il giorno dopo. Tornando serio, voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno votato e i miei compagni, perché nel calcio non si vince mai da soli. I successi arrivano solo quando la squadra è unita".

Ikaunieks, autore di 23 gol nel campionato lituano e fresco di esordio in nazionale a 19 anni, è stato votato miglior giocatore e miglior centrocampista del torneo. Jurģis Pučinskas del Ventspils si è aggiudicato il premio di miglior tecnico, mentre gli altri riconoscimenti legati al campionato sono andati aKaspars Ikstens (miglior portiere), Kaspars Dubra (miglior difensore) e Vladislavs Gutkovskis (miglior attaccante).

In alto