Corona lettone al Ventspils

L'FK Ventspils conquista il suo quinto titolo lettone grazie all'1-0 inflitto all'FK Daugava Riga nell'ultima partita della stagione. "Ho sollevato il volto verso il cielo e ringraziato Dio per questo miracolo", ha commentato Federico Martinez, autore del gol-vittoria.

©Roman Koksharov

L'FK Ventspils conquista il suo quinto titolo lettone grazie all'1-0 inflitto all'FK Daugava Riga nell'ultima partita della stagione.

Con lo Skonto FC dietro di sole due lunghezze dal Ventpils primo del calcio d'inizio, la squadra di Jurģis Pučinsks aveva bisogno di battere il Daugava Riga per evitare di essere superata o agganciata dai rivali. Sebbene il Ventspils abbia faticato, Martinez è riuscito a regalare ai suoi la vittoria segnando l'unico gol del match.

"E' una felicità immensa - ha commentato il tecnico Pučinsks -. La ragione principale di questa vittoria sono i nostri giocatori. Gli elogi vanno soprattutto a loro. Penso che il Ventspils sia campione meritatamente". 

Pučinsks ha iniziato a guidare i campioni del 2011 l'anno seguente ed è diventato il primo allenatore lettone ad aggiudicarsi l'accoppiata campionato-coppa alla sua prima stagione completa sulla panchina: "Sono il primo? E' fantastico naturalmente, ma mi interessano altre cose. A un certo punto ho visto che la squadra era unita e diventata una cosa sola".

Martinez, infortunatosi per parecchio tempo nel corso della stagione, ha aggiunto: "E' incredibile. Sono stato costretto a guardare i miei compagni da fuori per tanto tempo. Ma il destino mi ha fatto un regalo proprio all'ultima giornata. Quando sono andato a festeggiare ho sollevato il volto verso il cielo e ringraziato Dio per questo miracolo". 

 

 

In alto