Il sito ufficiale del calcio europeo

La magnifica settima dell'Apollon

Pubblicato: giovedì, 23 maggio 2013, 9.09CET
I gol nei supplementari di Horacio Cardozo e Romeo Surdu hanno permesso all'Apollon Limassol di imporsi 2-1 nella finale-derby contro l'AEL Limassol e di vincere per la settima voltya la Coppa di Cipro.
di John Leonidou
La magnifica settima dell'Apollon
Romeo Surdu è andato a segno per l'Apollon in finale ©Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Time for Action: prima strategia UEFA per il calcio femminile
  • Time for Action: prima strategia UEFA per il calcio femminile
  • UEFA Champions Festival a Madrid nella settimana della finale
  • Dichiarazione UEFA dopo l'incontro con le federazioni
  • Una nuova alba per il futsal
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • Le grandi rimonte in UEFA Champions League
  • La Squadra della settimana di Europa League
  • Buffon, Ronaldo, Ibra & co.: i cavalieri che non fecero l'impresa
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • La squadra della settimana di UEFA Europa League
1 di 10
Pubblicato: giovedì, 23 maggio 2013, 9.09CET

La magnifica settima dell'Apollon

I gol nei supplementari di Horacio Cardozo e Romeo Surdu hanno permesso all'Apollon Limassol di imporsi 2-1 nella finale-derby contro l'AEL Limassol e di vincere per la settima voltya la Coppa di Cipro.

L'Apollon Limassol FC ha vinto la sua settima Coppa di Cipro imponendosi 2-1 ai supplementari nella finale-derby contro l'AEL Limassol FC 2-1.

Contenuti attinenti

A decidere la sfida dello Tsirion Stadium, la prima in finale fra le due squadre dal 1987, sono stati un gol del subentrato Horacio Cardozo e un rigore di Romeo Surdu. L'attaccante ivoriano ha firmato il gol della bandiera per l'AEL.

L'Apollon parte meglio nella prima frazione, con Fotios Papoulis che chiama due volte all'intervento il portiere avversario Matias Degra. A 5' dalla fine dei tempi regolamentari, tuttavia, è l'AEL a sprecare una clamorosa occasione con Vouho, che si fa parare da Bruno Vale il rigore concesso per l'atterramento di Esteban Sachetti ad opera di  Rachid Hamdani. Tocca poi all'Apollon sciupare una ghiotta chance: Surdu manca il tap-in vincente sugli sviluppi di una conclusione di Papoulis stampatasi sulla traversa.

Si arriva così ai supplementari e a spezzare gli equilibri è il centrocampista argentino Cardozo con una conclusione dala distanza, che batte Degra complice una deviazione di Edwin Ouon. L'AEL replica con una rovesciata di Dosa Júnior e un colpo di testa di Michalis Konstantinou, ma Vale fa buona guardia. Surdu chiude i conti dal dischetto al 118' dopo un fallo in area di Ouon su Papoulis e la rete di Vouho in pieno recupero serve solo ad addolcire la serata per l'AEL.

Ultimo aggiornamento: 23/05/13 11.08CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Partita collegata

https://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=1955280.html#la+magnifica+settima+dellapollon