Doppio Ibra, ma per il PSG è solo pari

Contro il Lorient, al Parco dei Principi, la squadra di Ancelotti va sotto di due gol nella giornata d'apertura ma fine riesce a conquistare un insperato 2-2. Vincono Lione e Bordeaux.

Zlatan Ibrahimović ha firmato una doppietta contro il Lorient
Zlatan Ibrahimović ha firmato una doppietta contro il Lorient ©AFP/Getty Images

Un rigore trasformato all’ultimo minuto da Zlatan Ibrahimović consente al Paris Saint-Germain FC re del calciomercato di evitare la sconfitta e pareggiare 2-2 in casa contro il FC Lorient nel suo esordio in Ligue 1.

Un’autorete di Maxwell dopo quattro minuti e il gol di Jérémie Aliadière a inizio ripresa (47’) “gelano” il pubblico del Parco dei Principi, che però ritrova coraggio quando Ibrahimović (64’) dimezza lo svantaggio con il suo primo gol per il PSG; allo scadere è ancora Ibra, dal dischetto, a evitare a Carlo Ancelotti una clamorosa sconfitta casalinga nella “prima” stagionale.

La sfortunata deviazione di Maxwell, ex FC Internazionale Milano e FC Barcelona, sul cross di  Kévin Monnet-Paquet “regala” ai padroni di casa la peggior partenza possibile e solo i riflessi del portiere Nicolas Douchez riescono a evitare guai peggiori. Aliadière, ex promessa dell’Arsenal FC, raddoppia comunque per il Lorient poco prima dell’intervallo, approfittando della staticità della difesa del PSG.

Senza il difensore Bruno Ecuele Manga, nella ripresa il Lorient è alle corde. Fabien Audard si oppone a Ezequiel Lavezzi prima che la traversa ricacci in gol a Ibrahimović l’urlo del gol. Il fuoriclasse svedese riesce comunque a dimezzare lo svantaggio con una superba conclusione al volo dal dischetto del rigore, sfruttando l’assist di Nenê.

Poco dopo Audard ferma con bravura Kevin Gameiro, mentre Ibrahimović smarcato fallisce un clamoroso colpo di testa: il PSG sembra destinato alla sconfitta. Grégory Bourillon commette fallo su Blaise Matuidi all’interno dell’area, per l’arbitro è rigore ed espulsione: dal dischetto Ibrahimović non sbaglia, firma la personale doppietta e salva Ancelotti.

Il colpo di testa dopo 16 minuti di Yoann Gourcuff regala invece all’Olympique Lyonnais una vittoria di misura in casa dello Stade Rennais FC; Benoît Pedretti segna all’ultimo minuto e consente al LOSC Lille Métropole di espugnare 2-1 il campo dell’AS Saint-Étienne; l’FC Girondins de Bordeaux, infine, supera 3-1 l’Évian Thonon Gaillard FC al Parc des Sports.

In alto