Il sito ufficiale del calcio europeo

Riepilogo stagione: Francia

Pubblicato: Lunedì, 21 maggio 2012, 19.50CET
La stagione 2011/12 in Francia è dedicata ai romantici del calcio, con il primo titolo del Montpellier Hérault SC e i dilettanti dell’US Quevilly in finale di coppa nazionale.
di Sébastian Blanchard & Christian Châtelet
Riepilogo stagione: Francia
Olivier Giroud (Montpellier Hérault SC) ©AFP/Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Dichiarazione congiunta di FIFA, AFC, UEFA, Bundesliga, LaLiga, Premier League e Lega Serie A riguardo alle attività di beoutQ in Arabia Saudita
  • Dichiarazione congiunta di FIFA, AFC, UEFA, Bundesliga, LaLiga, Premier League e Lega Serie A riguardo alle attività di beoutQ in Arabia Saudita
  • Distribuzione ricavi competizioni UEFA per club nel 2019/20
  • L'impegno UEFA verso il calcio femminile
  • Moccia e Nicastro invitate alla sfida di Supercoppa UEFA
  • Fase finale UEFA Nations League: la Squadra del Torneo
  • La Squadra della Settimana di Europa League
  • Le grandi rimonte in UEFA Champions League
  • La Squadra della settimana di Europa League
  • Buffon, Ronaldo, Ibra & co.: i cavalieri che non fecero l'impresa
  • La Squadra della Settimana di Europa League
1 di 10
Pubblicato: Lunedì, 21 maggio 2012, 19.50CET

Riepilogo stagione: Francia

La stagione 2011/12 in Francia è dedicata ai romantici del calcio, con il primo titolo del Montpellier Hérault SC e i dilettanti dell’US Quevilly in finale di coppa nazionale.

Per la prima volta nella sua storia, il Montpellier Hérault SC è stato incoronato campione di Francia dopo una stagione fantastica. La corsa al titolo con il Paris Saint-Germain FC è proseguita fino all’ultima giornata, ma la giovane squadra di René Girard ha tenuto i nervi saldi e ha conquistato un’impresa che resterà nella storia.

Campione: Montpellier Hérault SC
Con 82 punti, il Montpellier ha concluso il campionato 2011/12 con tre lunghezze di vantaggio sul PSG. La squadra non vinceva un trofeo da 22 anni e partiva tra le outsider, ma si è dimostrata solida in difesa e letale in attacco grazie ai gol di Olivier Giroud, capocannoniere a pari merito con Nenê del PSG. 

Finale di Coppa di Francia: Olympique Lyonnais - US Quevilly 1-0
Il 28 aprile allo Stade de France, Lisandro López ha messo fine al sogno del Quevilly, che poteva diventare la prima squadra dilettantistica a vincere la coppa dopo la nascita del professionismo nel 1932. Grazie alla rete dell’argentino su cross di Alexandre Lacazette, Rémi Garde ha così potuto festeggiare un titolo alla prima stagione in panchina. 

Qualificazioni nelle competizioni europee*
Montpellier Hérault SC – Fase a gironi di UEFA Champions League
Paris Saint-Germain FC – Fase a gironi di UEFA Champions League
LOSC Lille Métropole – Spareggi di UEFA Champions League
Olympique Lyonnais – Fase a gironi di UEFA Europa League
FC Girondins de Bordeaux - Spareggi di UEFA Europa League
Olympique de Marseille - Terzo turno qualificatorio di UEFA Europa League

*Salvo conferma finale della UEFA

Giocatore dell’anno: Eden Hazard (LOSC Lille Métropole)
Dopo aver ispirato il Lille alla vittoria di campionato e Coppa di Francia nel 2010/11, il 21enne attaccante belga si è mantenuto sui consueti livelli e ha permesso alla sua squadra di arrivare terza in campionato. Con 20 gol e il primato di assist tra le fila del Lille, Hazard è stato nominato giocatore dell’anno per la seconda stagione consecutiva.

Osservato speciale: Younès Belhanda (Montpellier Hérault SC)
Simbolo del successo del Montpellier, l’attaccante marocchino ha conosciuto la definitiva consacrazione. Prodotto del vivaio del Montpellier, Belhanda ha segnato 12 gol in campionato, dimostrando un’ottima intesa con Giroud. Votato giovane dell’anno dai colleghi della Ligue 1, Belhanda ha anche vinto il premio di gol più spettacolare per il prodigioso tiro al volo contro il Marsiglia (11 aprile).

Rivelazione: US Quevilly
La Coppa di Francia 2011/12 rimarrà negli annali grazie alle imprese del Quevilly e al suo rocambolesco viaggio verso lo Stade de France. Prima squadra dilettante a raggiungere la finale del 2000, il Quevilly ha battuto avversarie ben più blasonate come Marsiglia (3-2) e Stade Rennais FC (2-1) raggiungendo la finale a Parigi. "Della finale ricorderò per sempre i tifosi allo stadio – ha dichiarato il tecnico Régis Brouard -. È stata un’esperienza magica".

Capocannonieri: Olivier Giroud (Montpellier Hérault SC), Nenê (Paris Saint-Germain FC) 21

Retrocesse: AJ Auxerre, Dijon FCO, SM Caen

Promosse: SC Bastia, Stade de Reims, ES Troyes AC

Numero: 50
Il numero di punti conquistati dal Montpellier in 19 gare casalinghe - la quota più alta dopo l'AS Monaco FC nel 1992/93.

La frase
"Questo titolo rivitalizza il calcio e dimostra che non bisogna temere nessuno e che i soldi non sono tutto. Siamo un club di amici con tanti ragazzi giovani che arrivano dal vivaio. Alla fine, il mix non è male. Abbiamo espresso un buon calcio e dimostrato un buon equilibrio di squadra. Sono ancora un pò frastornato. Questo è il miglior regalo per il nostro presidente", ha dichiarato il tecnico del Montpellier Girard dopo il successo per 2-1 contro l'Auxerre che è valso la conquista del titolo.

Ultimo aggiornamento: 10/07/12 13.54CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili allenatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=1800346.html#riepilogo+stagione+francia