Igiebor fa sorridere l'Hapoel

L'Hapoel Tel-Aviv diventa la prima squadra a vincere la Coppa di Israele per tre edizioni di fila grazie al gol nel recupero del centrocampista nigeriano che vale la vittoria per 2-1 in finale sul Maccabi Haifa.

L'Hapoel festeggia il 15esimo trionfo in coppa
L'Hapoel festeggia il 15esimo trionfo in coppa ©Israel Football Association

L'Hapoel Tel-Aviv FC diventa la prima squadra a vincere la Coppa di Israele per tre edizioni di fila grazie al gol nel recupero di Nosa Igiebor che vale la vittoria per 2-1 in finale sul Maccabi Haifa FC.

La partita sembrava destinata ai supplementari dopo che Dela Yampolsky aveva pareggiato per il Maccabi Haifa quattro minuti dopo il gol di Mirko Oremuš per i detentori. Igiebor segna però a pochi secondi dal fischio finale regalando il 15esimo successo nella competizione all'Hapoel.

Poche occasioni nel primo tempo ma al 58' il centrocampista croato Oremuš capitalizza un bel passaggio di Roei Gordana. Il Maccabi risponde però subito con il colpo di testa di Yampolsky sul cross da sinistra di Taleb Tawtha.

Al 2' di recupero, però, Salim Toama innesca il centrocampista nigeriano Igiebor che insacca con grande freddezza. "Amo l'Hapoel, amo Israele e amo i nostri tifosi - ha detto Igiebor - Era importante vincere la coppa e sono felice per [il tecnico] Nitzan Shirazi. La gente non può capire quanto abbia cambiato questa squadra e che tipo di persona è".

In alto