Chelsea di rigore, Man City in scioltezza

Blues e Citizens si qualificano per gli ottavi di Coppa di Lega: in dieci la squadra di Villas-Boas elimina il Fulham, quella di Mancini piega il Birmingham con i gol di Hargreaves e Balotelli. Passa anche il Liverpool.

©Getty Images

Manchester City FC, Chelsea FC e Liverpool FC superano indenni il turno di Coppa di Lega e si qualificano per gli ottavi di finale della manifestazione, raggiunti martedì da Manchester United FC e Arsenal FC.

Il successo più sofferto lo ottengono i Blues di André Villas-Boas, che allo Stamford Bridge non vanno oltre lo 0-0 con il Fulham FC nel derby londinese. I Cottagers si mordono in realtà le mani, perché a inizio ripresa Pajtim Kasami – acquistato in estate dall’US Città di Palermo – spedisce sulla traversa un calcio di rigore concesso per un fallo di Alex, espulso dall’arbitro Foy, su Kerim Frei. La qualificazione viene decisa dagli undici metri, dove ancora una volta gli ospiti di Martin Jol pagano la loro imprecisione. Ross Turnbull, il portiere del Chelsea, para il tiro di Moussa Dembélé mentre Bryan Ruiz calcia fuori; i Blues sbagliano subito con Frank Lampard, ma poi sono precisissimi con David Luiz, John Terry, Salomon Kalou e Florent Malouda.

Il Manchester City, con molte meno difficoltà, supera davanti ai suoi tifosi il Birmingham City FC, squadra detentrice del trofeo malgrado la retrocessione in Championship della scorsa stagione. Due buone notizie per Roberto Mancini. Owen Hargreaves, acquistato dai cugini del Manchester United, festeggia l’esordio con la nuova maglia nel migliore dei modi: l’ex centrocampista della nazionale inglese, in campo 57 minuti, sblocca il risultato con un gol meraviglioso al 17’ e spezza un digiuno che, complici i tanti problemi fisici, durava dall'aprile 2008. Dopo una ventina di minuti arriva il raddoppio dell’attaccante azzurro Mario Balotelli.

Dopo due sconfitte consecutive in campionato, il Liverpool espugna il campo del Brighton & Hove Albion FC e può sorridere per il ritorno in campo del suo capitano Steven Gerrard, rimasto sei mesi a box per un brutto infortunio. L’attaccante gallese Craig Bellamy, tornato ad Anfield Road dopo quattro stagioni, firma il suo primo gol stagionale con i Reds dopo quattro minuti, mentre a nove minuti dal termine l’olandese Dirk Kuyt mette in ghiaccio il risultato e la qualificazione. I padroni di casa riescono solo a realizzare il gol della bandiera con un rigore trasformato al 90’ da Ashley Barnes.

Rischia moltissimo l’Everton FC, che al Goodison Park va sotto contro il West Bromwich Albion FC ma finisce per imporsi 2-1. Gli ospiti passano in vantaggio al 57’ con un rigore del capitano Chris Brunt, ma i gol di Marouane Fellaini all’89’ e di Phil Neville nei supplementari (103’) regalano la qualificazione ai Toffee Men di David Moyes. Il Southampton FC piega 2-1 il Preston North End FC, il Cardiff City FC ha la meglio ai rigori sul Leicester City FC dopo il 2-2 dei tempi regolamentari.

In alto