Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Rinviato l'inizio della Serie A

L'inizio della Serie A è stato posticipato a causa di uno sciopero dei calciatori che ha portato al rinvio della prima giornata, inizialmente in programma nel finesettimana.

©Getty Images

L'inizio della Serie A è stato posticipato almeno fino a dopo la pausa per le nazionali, a causa di uno sciopero dei calciatori che ha portato al rinvio della prima giornata, inizialmente in programma nel finesettimana.

La decisione nasce da una disputa tra il sindacato dei giocatori, l'Associazione Calciatori Italiani (AIC), e l'organo di governo del massimo campionato, la Lega Calcio, che si era rifiutata di firmare il contratto di lavoro collettivo proposto dai calciatori.

La AIC ha confermato la sua decisione attraverso un comunicato ufficiale: "''L'AIC, preso atto della mancata sottoscrizione dell'Accordo Collettivo da parte della LNPA, comunica che i calciatori di Serie A non scenderanno in campo in occasione delle gare programmate per la prima giornata di andata del campionato 2011-2012 nei giorni di sabato 27 e domenica 28 agosto 2011".

"A seguito dello sciopero dei calciatori per la mancata sottoscrizione dell’Accordo Collettivo LNP Serie A-AIC, la prima giornata del Campionato di Serie A, stagione sportiva 2011-2012, è rinviata ad una data successiva, che sarà fissata dalla LNP Serie A", ha confermato la federcalcio italiana (FIGC).

La prossima settimana ci saranno le gare di qualificazione a UEFA EURO 2012 con l'Italia che affronterà Isole Faroe e Slovenia nel Gruppo C. La seconda giornata di campionato è quindi in programma per il 10/11 di settembre.

In alto