Il sito ufficiale del calcio europeo

In giro per l'Europa

Pubblicato: Sabato, 9 maggio 2009, 17.40CET
Archiviate le semifinali delle competizioni UEFA per club, molti campionati europei si avvicinano alla conclusione. Sfide decisive in Polonia, Belgio, Romania, Bulgaria, Slovenia e Georgia. Segui tutto sul MatchCentre.
In giro per l'Europa
Grafite (VfL Wolfsburg) ©Getty Images
Pubblicato: Sabato, 9 maggio 2009, 17.40CET

In giro per l'Europa

Archiviate le semifinali delle competizioni UEFA per club, molti campionati europei si avvicinano alla conclusione. Sfide decisive in Polonia, Belgio, Romania, Bulgaria, Slovenia e Georgia. Segui tutto sul MatchCentre.

Molti campionati europei stanno giungendo al termine e questo fine-settimana sono in programma diverse sfide decisive. Scontri al vertice in Polonia, Belgio, Romania, Bulgaria, Slovenia e Georgia, mentre la lotta per un posto in Europa si accende in Germania e Spagna.

Segui tutti gli aggiornamenti in diretta sul MatchCentre di uefa.com.

Belgio: R. Standard de Liège - Club Brugge KV (Sabato, 20.00)
Dopo la 'fortuna' della scorsa setimana quando i rivali dell'RSC Anderlecht non hanno approfittato del suo pareggio senza reti con l'SV Zulte Waregem, lo Standard vuole cogliere questa seconda opportunità. "Sabato eravamo come morti, poi siamo rinati", ha detto l'attaccante Milan Jovanović. "Ci ha dato un grande vantaggio psicologico rispetto all'Anderlecht e ora siamo i favoriti. Adesso batteremo Club Brugge e KAA Gent". Jovanović è fiducioso con il Club Brugge terzo, lo Standard almeno controlla il proprio destino. Dovesse finire a pari punti con l'Anderlecht dopo le ultime due giornate di campionato, il titolo verrebbe assegnato in uno spareggio su doppio confronto di andata e ritorno.

Bulgaria: PFC CSKA Sofia - PFC Levski Sofia (Sabato, 17.45)
Sulla carta qusta partita, forse l'ultima occasione del Levski di agguantare i loro arci-rivali, è più favorevole al CSKA. Da quando Luboslav Penev ha sostituito suo zio Dimitar il 4 maggio alla guida dei Rossi non ha perso un punto - dieci vittorie consecutive che li hanno portati da una posizione di svantaggio di misura rispetto al Levski a quattro punti di vantaggio. Quando mancano cinque giornate al termine del campionato il Levski può ancora sperare, ma la loro preparazione per il Derby Eterno è stata resa difficile dall'infortunio del portiere Georgi Petkov e dell'attaccante Georgi Ivanov.

Germania: VfB Stuttgart - VfL Wolfsburg (Sabato, 15.30)
Tre dei migliori quattro marcatori di Bundesliga scenderanno in campo al Gottlieb-Daimler-Stadion per una partita decisva per il titolo. Con Grafite (23 gol) e Edin Džeko (19), il Wolfsburg è a sorpresa la capolista in Germania quando mancano quattro giornate, e Christian Gentner ha spiegato bene l'atmosfera che respira la sua squadra: "Non è il momento di nascondersi". L'annuncio di questa settimana che l'allenatore Felix Magath passerà all'FC Schalke 04 in estate è però un duro colpo, e lo Stoccarda vuole approfittarne. Con Mario Gómez a 19 gol in Bundesliga finora, la quadra di Babbel è imbattuta da sei gare in casa ed è solo a cinque punti dal Wolfsburg.

Slovenia: NK Maribor - NK Celje (Sabato, 20.00)
Il Maribor non potrà feseggiare il titolo della 1. Liga anche vincendo contro la seconda, il Celje, dato che comunque avrebbe bisogno di un punto nelle ultime tre partite per avere la certezza matematica. Ma se dovesse perdere il vantaggio della squadra di Darko Milanič – al momento sei punti – si ridurrebbe pericolosamente. Il Maribor ha perso la terza gara in quattro partite in casa dell'NK Nafta mercoledì, e Milanič ha detto: "Dobbiamo dimenticare le sconfitte e concetrarci sui prossimi impegni. Contro il Celje dobbiamo giocare con più energia". Il Maribor incontra una squadra che viene da quattro sconfitte in otto giornate - compresa quella con l'ultima in classifica, l'NK Primorje.

Spagna: Valencia CF - Real Madrid CF (Sabato, 22.00)
Le speranze del Real si sono ridotte al lumicino dopo la scofitta contro l'FC Barcelona lo scorso finesettimana, ma David Villa sa bene che Los Merengues pensano ancora al titolo. "Sarebbe troppo facile dire che non hanno più motivazioni e giocheranno rilassati", ha detto l'attaccante del Valencia. "Mi piacerebbe pesarlo ma non è così; è l'opposto. Non sono ancora fuori dai giochi". Questa è una cattiva notizia per il Valencia che lotta con il Club Atlético de Madrid per il quarto posto.

Georgia: KS Dinamo Tbilisi - FC WIT Georgia (Domenica, 16.10)
I detentori della Dinamo Tbilisi dovranno mettere fine alla serie del WIT di 23 risultati utili consecutivi, dal 1° ottobre, se vogliono difendere il titolo quest'anno. Il pareggio per 1-1 della scorsa settimana in casa dell'FC Sioni Bolnisi ha lasciato la squadra di Shkëlqim Muça tre punti sotto i loro rivali cittadini, alla ricerca di un secondo titolo nella Umaglesi Liga.

Polonia: Wisla Kraków - Legia Warszawa (Domenica, 17.00)
In Polonia questa è stata definita la 'Gara dell'anno', dato che le prime due della classe si scontrano domenica e il risultato potrebbe determinare le sorti della Ekstraklasa. "Per i tifosi polacchi questa partita è come 'El Clásico'", ha detto il difensore spagnolo del Legia Iñaki Descarga, che potrebbe giocare data l'assenza dello squalificato Jakub Rzeźniczak. "Ho giocato oltre 60 partite nella Liga contro giocatori del calibro di Ronaldinho, Van Nistelrooy, Raúl, Beckham, quindi le grandi partite non sono una cosa nuova per me". Il Legia, che ha due punti di vantaggio in vetta alla classifica, non vince in casa del Wisła da 13 anni ma anche un pareggio non sarebbe soddsfacente dato che Lech Poznań e GKS Bełchatów seguono a tre e quattro punti dal vertice rispettivamente.

Romania: FC Dinamo 1948 Bucureşti - FC Steaua Bucureşti (Venerdì, 20.00)
Lo Steaua ha davvero poche speranze di vincere il titolo di Liga 1 ma potrebbe giocare un ruolo decisivo nel finale di stagione. Potrebbe infliggere un duro colpo ai rivali storici della Dinamo, al momento capolista, quando le due squadre si incontreranno a Bucarest. La vittoria nel derby aprirebbe le porte all'AFC Unirea Urziceni che potrebbe portarsi al vertice - dopo solo tre stagioni nella massima divsione - se superasse il CFR 1907 Cluj domenica. La Dinamo dovrà fare a meno dei primi due portieri per infortunio, e l'attaccante Claudiu Niculescu ha definito questa sfida come "una partita da vita o morte".

Gli orari di inizio delle gare fanno riferimento all’ora locale. Bulgaria, Romania e Georgia un'ora avanti rispetto all'orario CET.

Ultimo aggiornamento: 09/05/09 16.18CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=rou/news/newsid=827968.html#in+giro+leuropa