Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Porto inciampa e riflette

Pubblicato: Mercoledì, 5 gennaio 2011, 10.25CET
La squadra di André Villas-Boas, che non perdeva dal 21 marzo 2010, è stata battuta in casa in Coppa di Lega ma ha ancora ottimi motivi per sorridere.
di Hugo Pietra
da Lisbona
Il Porto inciampa e riflette
Andre Villas-Boas (FC Porto) ©Getty Images
Pubblicato: Mercoledì, 5 gennaio 2011, 10.25CET

Il Porto inciampa e riflette

La squadra di André Villas-Boas, che non perdeva dal 21 marzo 2010, è stata battuta in casa in Coppa di Lega ma ha ancora ottimi motivi per sorridere.

Imbattuto dal 21 marzo 2010, l'FC Porto ha subito la sconfitta in Coppa di Lega contro il CD Nacional (1-2) dopo appena due giorni nel 2011. Per la formazione portoghese è stata la prima sconfitta in 37 incontri, una sequenza che è valsa al tecnico André Villas-Boas il rinnovo del contratto poco dopo Natale.

Il Nacional è stato l'unica squadra a battere il Porto dopo l'SL Benfica, vincitore nella finale della stessa competizione l'anno scorso. Il protagonista assoluto dell'incontro è stato Anselmo, autore di due gol in 7' dopo la rete di Hulk al 64'. All'allenatore Predrag Jokanović, dunque, non resta che elogiare i propri giocatori.

"Il Porto non poteva vincere sempre - commenta il tecnico -. Sapevamo di potercela fare perché stavamo giocando bene. Devo applaudire i miei giocatori perché erano in svantaggio e hanno reagito alla grande. È stata una dimostrazione di personalità da parte di tutta la squadra e il risultato è giusto".

Anselmo rimane modesto nonostante l'impresa: "È andata bene perché ho segnato due gol pesanti in uno stadio difficile e contro una squadra che non aveva ancora perso in questa stagione - commenta il giocatore, 26 anni -. Sono molto contento, ma so che in gare come questa non capita spesso di segnare due volte in così poco tempo".

Villas-Boas, che dopo aver sostituito Jesualdo Ferreira a giugno non aveva mai perso, ha ancora ottimi motivi per sorridere. In testa al campionato con otto punti di vantaggio sul Benfica, e in attesa della sfida ai sedicesimi di UEFA Europa League contro il Sevilla FC, il tecnico considera la sconfitta contro il Nacional un'utile lezione.

"Dovevamo fare di più nel primo tempo - commenta -. Nel secondo siamo migliorati, ma abbiamo commesso errori che hanno permesso al Nacional di segnare. Dobbiamo pensarci. Il loro secondo gol è arrivato tardi e non abbiamo potuto ribaltare il risulotato".

Ultimo aggiornamento: 05/01/11 11.54CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
  • SSI Err
Profili allenatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=por/news/newsid=1584142.html#il+porto+inciampa+riflette