Il sito ufficiale del calcio europeo

La Roma frena, il Napoli vola

Pubblicato: Lunedì, 20 aprile 2015, 0.18CET
I Giallorossi non vanno oltre l'1-1 con l'Atalanta e falliscono il controsorpasso alla Lazio al secondo posto. I Partenopei passano 3-0 a Cagliari e riducono a 5 punti il gap dalla zona UEFA Champions League; il derby Inter-Milan finisce a reti bianche.

rate galleryrate photo
1/0
counter
  • loading...
Pubblicato: Lunedì, 20 aprile 2015, 0.18CET

La Roma frena, il Napoli vola

I Giallorossi non vanno oltre l'1-1 con l'Atalanta e falliscono il controsorpasso alla Lazio al secondo posto. I Partenopei passano 3-0 a Cagliari e riducono a 5 punti il gap dalla zona UEFA Champions League; il derby Inter-Milan finisce a reti bianche.

L’AS Roma sciupa una grande opportunità per riportarsi da sola al secondo posto in classifica. Nelle gare pomeridiane della 31esima giornata, i Giallorossi non vanno oltre l’1-1 casalingo con l’Atalanta BC quart’ultima in classifica: un risultato che consente alla squadra di Rudi Garcia di agganciare, ma non superare, i cugini della S.S. Lazio, battuti negli anticipi dalla Juventus capolista. L’SSC Napoli sbanca 3-0 il campo del Cagliari Calcio e riduce a cinque punti il gap dalla zona UEFA Champions League, mentre il posticipo delle 20.45CET, il derby della Madonnina tra FC Internazionale Milano e AC Milan, termina a reti bianche.

All’Olimpico la Roma incappa nel secondo 1-1 consecutivo, il sesto pareggio nelle ultime nove partite di campionato. Eppure la sfida si mette subito in discesa per i Giallorossi, che dopo tre minuti passano in vantaggio grazie a un rigore trasformato da Francesco Totti e concesso per l’intervento di mano di Guglielmo Stendardo sul tocco di Adem Ljajić. Dagli undici metri arriva anche il pareggio dell’Atalanta, guidata dall’ex tecnico Biancoceleste Edoardo Reja: l’arbitro punisce l’intervento di Davide Astori sull’ex Urby Emanuelson, dal dischetto non sbaglia Germán Denis.

Il Napoli guadagna punti su tutte le rivali: Roma, Lazio e UC Sampdoria. Al Sant'Elia la squadra di Rafael Benítez aggrava la crisi del Cagliari di Zdeněk Zeman, sempre penultimo in classifica, e si impone 3-0, la terza vittoria di fila tra campionato e UEFA Europa League. Sblocca al 24' José Callejón sull'assist di Marek Hamšík, poi il centrocampista slovacco pennella il cross da cui scaturisce l'autorete di Antonio Balzano. Nella ripresa è un gran gol di Manolo Gabbiadini a chiudere il conto, prima dell'espulsione di Christian Maggio.

Finisce senza vincitori né vinti il derby di San Siro, risultato che lascia Inter e Milan rispettivamente al decimo e al nono posto in classifica. Un gol annullato a testa, nel primo tempo al Rossonero Alex, nel secondo a Philippe Mexès (autorete).

Termina 1-1 con due rigori anche l’anticipo dell’ora di pranzo tra US Sassuolo Calcio e Torino FC. La squadra di Eusebio Di Francesco sblocca il risultato allo scadere del primo tempo: Kamil Glik commette secondo l’arbitro fallo in area su Antonio Floro Flores e dal dischetto l’azzurrino Domenico Berardi fa centro. Protagonisti invertiti nel secondo penalty, dove viene punito il contatto tra Floro Flores e Glik: dal dischetto, Fabio Quagliarella spiazza Andrea Consigli.

Domenica amara anche per il Genoa CFC, che cade 2-1 sul campo di un US Città di Palermo ora a soli tre punti dai Grifoni. L’eroe di giornata per i Rosanero di Giuseppe Iachini è il centrocampista bulgaro Ivaylo Chochev, autore di una doppietta; alla squadra di Gian Piero Gasperini non basta il guizzo dello spagnolo Iago Falqué.

Il Parma FC continua a onorare il campionato e strappa il quarto risultato utile nelle ultime cinque partite: la sfida contro l’Empoli FC, rivelazione del campionato, finisce 2-2. L’ex Francesco Lodi porta in vantaggio i Ducali e gela il Castellani, che poi esulta per l’uno-due firmato Massimo Maccarone e Lorenzo Tonelli. Nella ripresa è l’algerino Ishak Belfodil a realizzare il definitivo pareggio.

Nel festival del pareggio c’è da registrare anche l’1-1 tra l’AC Chievo Verona e un Udinese Calcio che torna a far punti dopo due ko di fila. I Gialloblù sbloccano il risultato con il “solito” Sergio Pellissier, nella ripresa l’autorete del difensore sloveno Boštjan Cesar regala il sorriso ai Bianconeri di Andrea Stramaccioni.

Gli altri campionati
Premier League: Il Man City ritrova la vittoria
Liga: Il Granada ferma il Siviglia
Bundesliga: Il Wolfsburg rimonta lo Schalke
FA Cup: Aston Villa in finale
Ligue 1: Un Lione in dieci torna in vetta

Ultimo aggiornamento: 20/04/15 2.09CET

Risultati

Serie A 2014/15

Matches
CasaFuori casa
Ultimo aggiornamento: 20/04/2015 22:42 CET

20/04/2015

FiorentinaFiorentina0-1VeronaVerona

Obbadi 90

Città: Firenze

19/04/2015

InternazionaleInternazionale0-0MilanMilan

Città: Milano

19/04/2015

CagliariCagliari0-3NapoliNapoli

Callejón 24, Balzano 45+1 (ag), Gabbiadini 59

Città: Cagliari

19/04/2015

ChievoChievo1-1UdineseUdinese

Pellissier 39

Cesar 71 (ag)

Città: Verona

19/04/2015

EmpoliEmpoli2-2ParmaParma

Maccarone 32, Tonelli 45

Lodi 19, Belfodil 73

Città: Empoli

19/04/2015

PalermoPalermo2-1GenoaGenoa

Chochev 9, 30

Falqué 52

Città: Palermo

19/04/2015

RomaRoma1-1AtalantaAtalanta

Totti 3 (R)

Denis 23 (R)

Città: Roma

19/04/2015

SassuoloSassuolo1-1TorinoTorino

Berardi 45+1 (R)

Quagliarella 58 (R)

Città: Reggio nell'Emilia

18/04/2015

JuventusJuventus2-0LazioLazio

Tévez 17, Bonucci 28

Città: Torino

18/04/2015

SampdoriaSampdoria0-0CesenaCesena

Città: Genova

Classifiche

* Parma FC: 7 punto(i) di penalizzazione
Ultimo aggiornamento: 20/04/2015 22:42 CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=2236365.html#la+roma+frena+napoli+vola