Il sito ufficiale del calcio europeo

La Roma incalza la Juventus

Pubblicato: Lunedì, 15 dicembre 2014, 0.56CET
Contro la Sampdoria, i Bianconeri vanno avanti con Evra ma sono raggiunti da Gabbiadini: finisce 1-1, il vantaggio sui Giallorossi - che passano 1-0 sul campo del Genoa grazie a Nainggolan - scende a un punto. Il Milan batte 2-0 il Napoli.

rate galleryrate photo
1/0
counter
  • loading...
Pubblicato: Lunedì, 15 dicembre 2014, 0.56CET

La Roma incalza la Juventus

Contro la Sampdoria, i Bianconeri vanno avanti con Evra ma sono raggiunti da Gabbiadini: finisce 1-1, il vantaggio sui Giallorossi - che passano 1-0 sul campo del Genoa grazie a Nainggolan - scende a un punto. Il Milan batte 2-0 il Napoli.

La Juventus pareggia la terza partita consecutiva e vede scendere a un punto il vantaggio sull'AS Roma. A Torino, nell’anticipo dell’ora di pranzo della 15esima giornata, i Bianconeri sono inchiodati sull’1-1 dall’UC Sampdoria, che rimonta con Manolo Gabbiadini il vantaggio realizzato da Patrice Evra; i Giallorossi reagiscono invece all'eliminazione dalla UEFA Champions League espugnando 1-0 il campo di un Genoa CFC in grande forma, grazie a un bellissimo gol di Radja Nainggolan. Nel posticipo, confortante prestazione dell'AC Milan che supera con un secco 2-0 l'SSC Napoli.

Allo Juventus Stadium i Bianconeri partono fortissimo e passano in vantaggio al 12’. Sul calcio d’angolo battuto da Claudio Marchisio, Evra svetta più in alto di tutto e insacca con un super stacco, festeggiando il primo gol con i campioni d’Italia.

I padroni di casa hanno il torto di non concretizzare la loro superiorità e nella ripresa Siniša Mihajlović cambia  e ridisegna la Samp con il 4-3-3: Gabbiadini, infatti, prende il posto di Nenad Krstičić. La mossa porta subito frutto, perché dopo due chance capitate a Roberto Pereyra i Doriani pareggiano, proprio con l’ex attaccante della nazionale Under 21: il pallone glielo scarica Éder, il numero 11 lascia partire un sinistro a giro che trova l’angolino.

Finisce 1-1, la Juve rallenta ancora in campionato e la Samp aggancia S.S. Lazio e Genoa al terzo posto. A Marassi, infatti, la Roma passa 1-0. I Giallorossi potrebbero passare in vantaggio nel primo tempo, quando Mattia Perin stende in area Nainggolan: per l’arbitro è rigore ed espulsione del portiere Azzurro, ma dal dischetto Adem Ljajić si fa ipnotizzare da Eugenio Lamanna, all’esordio in Serie A.

Sempre nel primo tempo, però, Nainggolan trova il gol-vittoria con un bellissimo destro al volo sull’assist di Maicon. Nel recupero la squadra di Gian Piero Gasperini (espulso nell’intervallo) trova il pareggio con il venezuelano Tomás Rincón, ma la rete è annullata per fuorigioco.

Nella sfida delle 20.45CET, il Milan torna al successo contro il Napoli e lo aggancia in classifica a quota 24 punti. I Rossoneri passano in vantaggio con uno strepitoso gol - l'ottavo in campionato - di Jérémy Ménez, poi nella ripresa, dopo una serie di ottime parate di Diego López, arriva il raddoppio di Giacomo Bonaventura, a segno di testa su cross di Pablo Armero.

Al Manuzzi l'ACF Fiorentina conquista la terza vittoria nelle ultime quattro partite e si porta al settimo posto in classifica, rovinando l’esordio sulla panchina dei romagnoli di Domenico Di Carlo. La partita si incanala a cavallo dei due tempi. Lo spagnolo Borja Valero porta in vantaggio i Viola a un minuto dal riposo e dopo due minuti della ripresa Stefan Savić realizza il raddoppio di testa. Lo stesso montenegrino è sfortunato protagonista dell’autorete che, con la decisiva complicità della "papera" di Neto, riporta in partita i padroni di casa, che però restano in dieci per l’espulsione di Massimo Volta. In superiorità numerica, la squadra di Vincenzo Montella dilaga con i sigilli di Gonzalo Rodríguez e di Mounir El Hamdaoui in pieno recupero.

Dopo otto turni l’Hellas Verona FC torna alla vittoria, passando in rimonta sul campo dell’Udinese Calcio. Antonio Di Natale, al gol numero 201 in Serie A, porta in vantaggio i padroni di casa alla mezzora, ma nel recupero una magia di Luca Toni – alla rete numero 300 tra i professionisti – riporta in equilibrio l’incontro. A inizio ripresa arriva la rete decisiva del greco Lazaros Christodoulopoulos, complice l’incertezza del portiere Orestis Karnezis.

Termina 0-0 la sfida salvezza tra Parma FC e Cagliari Calcio.

Gli altri campionati
Liga: L'Atletico Madrid cade in casa
Premier League: Man Utd, sesto acuto
Bundesliga: Il Wolfsburg perde terreno
Ligue 1
: OM e PSG sconfitte

Ultimo aggiornamento: 15/12/14 0.41CET

Risultati

Serie A 2014/15

Matches
CasaFuori casa
Ultimo aggiornamento: 15/12/2014 22:54 CET

15/12/2014

ChievoChievo0-2InternazionaleInternazionale

Kovačić 19, Ranocchia 55

Città: Verona

15/12/2014

EmpoliEmpoli0-0TorinoTorino

Città: Empoli

14/12/2014

MilanMilan2-0NapoliNapoli

Ménez 6, Bonaventura 52

Città: Milano

14/12/2014

CesenaCesena1-4FiorentinaFiorentina

Borja Valero 44, Savić 47, 60 (ag), Gonzalo Rodríguez 79, El Hamdaoui 90+3

Città: Cesena

14/12/2014

GenoaGenoa0-1RomaRoma

Nainggolan 40

Città: Genova

14/12/2014

ParmaParma0-0CagliariCagliari

Città: Parma

14/12/2014

UdineseUdinese1-2VeronaVerona

Di Natale 31

Toni 45+1, Christodoulopoulos 46

Città: Udine

14/12/2014

JuventusJuventus1-1SampdoriaSampdoria

Evra 12

Gabbiadini 51

Città: Torino

13/12/2014

LazioLazio3-0AtalantaAtalanta

Mauri 51, 71, Lulić 81

Città: Roma

13/12/2014

PalermoPalermo2-1SassuoloSassuolo

Rigoni 3, Belotti 90+3

Pavoletti 85

Città: Palermo

Classifiche

* Parma FC: 1 punto(i) di penalizzazione
Ultimo aggiornamento: 15/12/2014 22:54 CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=2196940.html#la+roma+incalza+juventus