Il sito ufficiale del calcio europeo

Inter-Samp tra presente, passato e futuro

Pubblicato: Martedì, 28 ottobre 2014, 7.32CET
Incrocio di ex per Inter-Sampdoria a San Siro: Mazzarri è il presente nerazzurro e il passato blucerchiato, Mihajlović il presente Samp e il passato Inter. Ma forse anche il futuro: "A chi non piacerebbe?".
di Fabio Balaudo
Inter-Samp tra presente, passato e futuro
Siniša Mihajlović arriva a San Siro da tecnico della Sampdoria, ma potrebbe uscirne con un'investitura per la panchina nerazzurra ©Getty Images
Pubblicato: Martedì, 28 ottobre 2014, 7.32CET

Inter-Samp tra presente, passato e futuro

Incrocio di ex per Inter-Sampdoria a San Siro: Mazzarri è il presente nerazzurro e il passato blucerchiato, Mihajlović il presente Samp e il passato Inter. Ma forse anche il futuro: "A chi non piacerebbe?".

Con l'FC Internazionale che stenta e l'UC Sampdoria che vola la sfida di questa sera a San Siro è già peculiare di per sé. I rapporti di forza tra le due squadre si sono rovesciati e i Blucerchiati guardano i Nerazzurri dall'alto in basso, ma di carne al fuoco ce n'è davvero tanta.

Al Meazza, infatti, andrà in scena un'intricata matassa di ex incrociati che aggiungerà pepe a una partita che potrebbe rappresentare il crocevia stagionale per la Beneamata. Se Walter Mazzarri è il presente dell'Inter, ma anche il passato della Samp, Siniša Mihajlović è passato e presente blucerchiato ma non disdegnerebbe di certo un ritorno in nerazzurro prima o poi. Fuoco alle polveri, dunque.

Mazzarri sceglie di lasciarsi alle spalle ogni considerazione "di mercato" e guarda solo al campo: "Voglio una squadra aggressiva e disposta al sacrificio per centrare il risultato. I momenti di difficoltà si superano insieme e contro il Napoli anche i tifosi ci hanno aiutato molto, magari questa sarà la partita della svolta".

La Samp, però, è un'avversaria da prendere con le pinze e Mazzarri lo sa bene. "Loro sono una squadra in forma, perciò servirà lo stesso atteggiamento delle ultime due partite - ha sottolineato il tecnico nerazzurro -. Sia contro il Napoli che contro il Cesena siamo partiti bene, schiacciando all'indietro gli avversari, dobbiamo provare a ripeterci".

Se Mazzarri tira dritto e non bada agli spifferi, Mihajlović gigioneggia, spalancando porte e portoni: "Per me questa non sarà una partita come le altre. Sono rimasto legatissimo ai colori nerazzurri e per me l'Inter è come una famiglia. Credo che a qualsiasi allenatore piacerebbe un giorno allenare l'Inter, me compreso, ma questo non è il momento giusto per parlare di futuro".

"Siamo ancora all'inizio della stagione, l'Inter ha un grande allenatore ed è giusto che io pensi solo alla Sampdoria - ha aggiunto il tecnico serbo -. Ci presentiamo qui da imbattuti e dopo aver fermato la Roma, tutto questo lo abbiamo ottenuto con pieno merito. Guarderemo a noi stessi più che agli avversari, siamo terzi e abbiamo quattro punti di vantaggio sull'Inter, ma sappiamo anche che avremo di fronte un'ottima squadra".

Ultimo aggiornamento: 29/10/14 20.51CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili allenatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=2174124.html#inter+samp+presente+passato+futuro